News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Facoltà alternative a Professioni Sanitarie

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2016: LE FACOLTÀ ALTERNATIVE

Hai sostenuto uno o più test d’ingresso e speri di entrare in uno specifico indirizzo di Professioni Sanitarie? Avrai più o meno già capito come ti è andata la prova, ma dovrai aspettare la pubblicazione dei risultati e della graduatoria (e gli scorrimenti) per capire se sei riuscito a ottenere un posto disponibile.
Se hai paura di non farcela, è comunque il caso di pensare a un piano B: qual è una facoltà simile che puoi frequentare in attesa di sostenere nuovamente il test d’ingresso? Noi della redazione cercheremo di rispondere a questa tua domanda, fornendoti una lista delle facoltà alternative a professioni sanitarie, che offrono percorsi educativi affini che ti permetteranno di sostenere esami eventualmente convalidabili in caso di passaggio a professioni sanitarie negli anni successivi.

Potrebbe interessarti anche: Test Professioni sanitarie 2016: posti disponibili

facoltà alternative

FACOLTÀ ALTERNATIVE A PROFESSIONI SANITARIE: QUALI SONO

Se vuoi iscriverti a una facoltà alternativa a professioni sanitarie, devi valutare per tempo quali sono i percorsi di studio affini e se prevedono un test d’ingresso. Se sei stato previdente, avrai infatti sostenuto più di un test per aprirti varie porte e avere più di una possibilità.
Vediamo insieme, comunque, quali sono le facoltà alternative a professioni sanitarie.

  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: un altro indirizzo di Professioni Sanitarie. Vuoi entrare a Fisioterapia ma i posti disponibili sono troppo pochi? Probabilmente avrai sostenuto un test d’ingresso a professioni sanitarie per altri indirizzi: da infermieristica a tecniche di radiologia, le materie del primo anno sono simili (anatomia, istologia, biologia, fisiologia), quindi ti conviene accettare un posto in uno di questi corsi anche se non è l’indirizzo da te preferito. 
  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: Medicina. Hai sostenuto anche il test a medicina 2016? Molto bene. Rispetto ad alcuni indirizzi di professioni sanitarie (es. Fisioterapia o Logopedia), è più facile ottenere un posto a medicina (1 studente su 6 ce la fa contro l’1 su 14 e l’1 su 9 dei primi due indirizzi), mentre per altri hai le stesse possibilità (Dietistica e Ostetricia). Le materie in comune sono molte e potrai decidere successivamente se provare nuovamente a passare a professioni sanitarie o se ormai andare avanti nel percorso per diventare medico.
  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Questo corso di laurea fornisce le basi per formare figure nel campo dell’industria farmaceutica, cosmetica, chimica, erboristica, alimentare. Chi si laurea in questo indirizzo è esperto del farmaco e farmacista. La durata è di 5 anni. Anatomia, biologia, chimica, matematica, fisica sono materie generalmente convalidabili.
  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: Farmacia. Il corso in Farmacia, della durata di 5 anni, forma i futuri farmacisti dando loro una formazione nei settori farmaceutico, cosmetico, dietico-alimenetare ed erboristico. Anatomia, biologia, chimica, fisica, matematica, fisiologia sono materie in comune con diversi corsi in professioni sanitarie.
  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: Scienze Motorie. Anche Scienze Motorie è un percorso alternativo, soprattutto per chi vuole studiare Fisioterapia, ma non solo. Di durata triennale, gli studenti acquisiscono conoscenze anatomiche, biochimiche e fisiologiche per comprendere come si comporta il corpo umano in movimento, oltre a praticare alcune discipline sportive. Anatomia, chimica, fisiologia e biologia sono materie che troverete anche a professioni sanitarie.
  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: Biotecnologie. Il corso di laurea in Biotecnologie, di durata triennale, forma laureati competenti nei diversi settori della biotecnologia. Materie in comune con professioni sanitarie sono biochimica, chimica, matematica e informatica, fisica, anatomia, biologia e fisiologia.
  • Facoltà alternative a Professioni Sanitarie: Scienze Biologiche. Il laureato in Biologia potrà svolgere analisi di laboratorio, organizzare ed eseguire campionamenti, svolgere saggi biologici specifici nella ricerca e sviluppo. Il corso di laurea è di durata triennale e gli studenti saranno preparati nella conoscenza della biologia teorica e applicata. Chimica, biologia, fisica, anatomia, biochimica, fisiologia sono materie studiate sia a scienze biologiche che nella maggior parte degli indirizzi sotto professioni sanitarie.

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2016: TUTTE LE INFO

Vuoi restare aggiornato su tutte le info per il test di professioni sanitarie? Consulta le nostre risorse:

Commenti

Commenta Facoltà alternative a Professioni Sanitarie.
Utilizza FaceBook.