News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Flora, minacciata a 17 anni per aver incontrato i 1D

Flora, gli 1D, e il cyberbullismo - La "colpa" di Flora, 17enne bolognese, è quella di aver vinto un concorso con un premio molto ambito: incontrare i One Direction. Flora era al settimo cielo per aver vinto i biglietti per volare a New York e incontrare i suoi idoli, ma da allora è iniziato un incubo che ha preso forma in rete: Flora è oggi vittima di cyberbullismo.

Dal concerto alle minacce su Twitter- Flora a Dicembre è volata negli USA, per sentire cantare gli 1D e il giorno dopo il concerto ha avuto anche l'occasione di incontrarli. Stare con i cantanti che ci fanno battere il cuore non capita tutti i giorni, immancabili le foto abbracciata con i divi delle studentesse di tutto il mondo. Immancabile l'invidia delle altre fans, che tuttavia si è trasformata in rabbia e violenza ingiustificata. Così dopo la pubblicazione delle foto su twitter inizia l'assalto alla povera Flora. I  suoi follower sono schizzati in pochi giorni da 200 a 12.500, gli insulti che ha ricevuto sogno degni di individui della peggior specie. "Devi morire". "Fai un aerosol con il gas". "Lavati con la benzina e asciugati con l’accendino". Eppure sono ragazzine, proprio come lei...

La paura di Flora - Flora adesso ha paura. Paura di andare in giro, perchè in tante ormai la fissano. Paura delle minacce di morte, della cattiveria priva di senso, delle dicerie. "Adesso paura ad andare ai concerti, mi minacciano e sono migliaia. Però so che sono solo ragazzine. Persone che non mi conoscono. È tutta invidia e rabbia”. "Hanno detto che mio padre era ricchissimo, che era padrone della Kinder, che la lotteria era truccata, che avevo avuto una raccomandazione. Non è vero niente". E poi: "Qualcuno mi ha scritto che siccome non ho pianto e non gli sono saltata addosso quando li ho incontrati a New York non ero una vera fan, che non meritavo quel premio", racconta.

Twitter si ribella: noi stiamo con Flora! -  E mentre le ragazzine "idiote" (concedetemelo), si "divertono" a tormentare una lora coetanea, il popolo di twitter, quello fatto di giovani brillanti, empatici, e solidali si schierano con Flora. Su twitter nasce l'hashtag IoStoConFlora", che in poche ore ha incassato centinaia di tweet: "Non insultatela", "Insultare è un reato anche da dietro uno schermo". Seguiti anche da  #StayStrongFlora e #LeDirectionersNonFannoBullismo, in cui le fan della band si difendono e si dissociano dalle accuse di cyberbullismo.

Noi siamo con Flora, e voi?

Commenti

Commenta Flora, minacciata a 17 anni per aver incontrato i 1D.
Utilizza FaceBook.