News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

I giovani d’oggi: meno sigarette, più spinelli

Più spinelli, meno sigarette. E’ questo in sintesi estrema il risultato di un recente studio condotto sui teenager italiani. "Abitudini e stili di vita degli adolescenti", indagine realizzata su un campione di 1.300 studenti di età compresa tra gli 12 e i 14 anni, propone un quadro decisamente preoccupante dell’Italia di oggi. Perché se da un lato la riduzione dei dipendenti dalla nicotina è senz’altro un ottimo risultato (27,7% contro 29,5% dello scorso anno), dall’altro l’aumento repentino dei consumatori delle cosiddette ‘droghe leggere’ fa suonare ogni possibile campanello d’allarme. il 9% del campione dice di aver provato almeno una volta uno spinello mentre l'1,5% degli intervistati (contro lo 0,3% di un anno fa) ammette di aver fatto uso almeno una volta di ecstasy, considerata sempre meno pericolosa dai ragazzi, un’ingenuità forse frutto di una diffusa disinformazione. In leggera diminuzione in compenso l’assunzione di alcolici.

Tra le abitudini ormai diffuse c’è l’utilizzo continuo dei Social Network, che hanno soppiantato i blog ma anche Messenger, e la fruizione di videogiochi, che raggiunge picchi altissimi (l’80%, dunque otto intervistati su dieci).

Commenti

Commenta I giovani d’oggi: meno sigarette, più spinelli.
Utilizza FaceBook.