News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Il gergo matematico deriva dall'arabo

Cifra, algoritmo, cubo. Sono diverse le parole che fanno parte del gergo matematico e che affondano le proprie origini nell'arabo.

Algebra, ad esempio, deriva da Al-Jabr. Letteralmente significa 'completamento delle parti rotte'. Fu il matematico e geografo persiano Mohammed Ibn Musa Al-Khwarizmi a coniare il termine e ad inserirlo nel libro che lo ha reso famoso come fondatore della matematica.

Algoritmo - deriva dal nome di Al-Khwarizmi

Cifra - Ovvero Sifr. Fino alla fine dell '800 era usato per indicare il numero zero, altra intuizione di Al-Khwarizmi

Average - che in inglese corrisponde al termine media in arabo è A-awareya. La parola indica il complesso delle merci danneggiate in mare. Da qui l'invenzione della media

Azimuth – Al-Samt in arabo. Si tratta di un parametro che viene utilizzato in ingegneria ed astronomia

Cubo – Ka’ab in arabo, lingua in cui significa angolo o, appunto, cubo.

Nadir – Nazeer al samt. In arabo significa direzione opposta alla testa ed è all'origine di Nadir, in astronomia indica l'intersezione della verticale passante per il punto di osservazione orientata verso il centro della Terra con la sfera celeste

Zenit – Samt al ra’as. Parola da cui ha origine Zenit, l'antipode del Nadir. E' il punto della volta celeste che si pone proprio sopra la testa dell'osservatore.

Degree - ovvero gradi. Tutto deriva dalla parola araba Daraja.

 

Tags:

Commenti

Commenta Il gergo matematico deriva dall'arabo .
Utilizza FaceBook.