News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Il Premier Monti promuove le manifestazioni degli studenti

Il Presidente del consiglio ospite in tv - "I giovani sono quelli più in credito". A dirlo è stato il Presidente del Consiglio Mario Monti, ospite domenica sera a "Che tempo che fa", il noto programma televiso di Rai 3, condotto da Fabio Fazio. Il Premier è intervenuto su numerosi problemi che riguardano attualmente il nostro Paese, dalle prossime elezioni, alle tasse sempre più opprimenti per gli italiani. Ma Fazio non ha esitato a chiedere l'opinione di Monti su un tema caldo, anzi caldissimo: le manifestazioni studentesche.

A PROPOSITO DI MANIFESTAZIONI

Monti promuove gli studenti - "Gli studenti sono quelli più in credito e fanno bene a manifestare il loro dissenso, avendo anche dimostrato in questi giorni di saperlo fare civilmente". Il Premier promuove gli studenti e la loro voglia di lottare, quindi. Non fa nessun accenno però alle cause della mobilitizazione, ai tagli alla scuola pubblica, alla privatizzazione, e al dissesto generale. E solo nell'avverbio "civilmente"  possiamo leggere la sua opinione sugli scontri tra studenti e polizia che hanno "sporcato" il clima di lotta democratica diffuso tra gli studenti.

Ma i professori ricevano una bacchettata - Ma se Monti sposa le ragioni degli studenti, non fa altrettanto con quelle dei professori, sferrando un vero e proprio attacco contro quello che ha definito uno spirito "corporativo" tipico del mondo della scuola. "Nella sfera del personale della scuola abbiamo riscontrato grande spirito conservatore", ha detto il premier, ricordando la "grande indisponibilità a fare due ore in più a settimana che avrebbe significato più didattica e cultura", trincerandosi dietro una "difesa di privilegi corporativi". Monti è andato oltre: "Non dobbiamo cadere nel mito bontà contro durezza perché i corporativismi spesso usano anche i giovani per perpetuarsi e non adeguarsi ad un mondo più moderno". Un invito quello del Premier, a confondere le ragioni degli studenti con quelle degli "adulti" quindi.

ANCHE I PROF MANIFESTANO...

Profumo, il meglio -  Nonostante in questi mesi il Ministro Profumo sia al centro degli slogan degli studenti, criticato e preso di mira, Montiha ribadito che l'istruzione e la formazione sono al centro dell'attività dell'esecutivo: "La scuola per noi - ha affermato - è molto importante. L'abbiamo affidata al professor Profumo: fra il meglio che c'è in circolazione. Il tema, però, potrà essere risolto solo con gradualità. Servono risorse. Che nel passato sono state anche dilapidate. Noi finora abbiamo cercato di evitare che il paese finisse bruciato. Per affrontare quanto serve alla cultura e alla scuola ci vuole gradualità".

Voglia di quietare gli studenti e incendiare i professori? Staremo a vedere, ma quest'anno anche l'inverno si preannuncia caldissimo!!!

 

Commenti

Commenta Il Premier Monti promuove le manifestazioni degli studenti.
Utilizza FaceBook.