News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Intùiti, le carte che accendono la fantasia

Carte da gioco che stimolano la creatività. Utile rimedio per chi svolge un lavoro in cui la fantasia è tutto. Pensiamo ad uno scrittore che si trova davanti alla sindrome da foglio bianco non riuscendo più andare avanti nella sua storia.

Il ventagglio delle soluzioni a disposizione dello scrittore, a questo punto potrebbero essere due. Non cercare l'ispirazione, ma aspettare che arrivi da sé ("Don't try", suggeriva il buon Charles Bukowski) oppure... provare Intùiti,  il mazzo di carte ideato da un designer di Alessandria, il 28enne Matteo Di Pascale.

Si tratta del mazzo di coloratissime carte "Intùiti", che oggi sono fra le mani di 3mila persone al mondo, praticamente tutto lo stock disponibile su Hoepli.

"Ci sono 78 carte a disposizione nel mazzo", spiega Di Pascale a RadioGold "quando si vuole avere una idea lo si mescola per poi pescare una carta a cui è associata una favola o un archetipo. Intùiti ha due linguaggi: uno visivo e l'altro scritto. In maniera distinta, o in combinazione, hanno la funzione di sbloccare la creatività".

"L'idea mi è venuta mentre frequentavo il secondo anno della laurea specialistica", racconta Matteo "Si parla tanto di creatività, ma io di creatività in giro ne vedo mlto poca. E con questo termine intendo la capcità di una persona di intuire di cosa ha bisogno affinché rimedi ad una scelta sbagliata, che sia stata effettuata nella vita o su un progetto".

"ho finanziato la mia idea su una piattaforma di crowdunding, sfruttandole mie conoscenze in marketing&pubblicità. Credo che si sia trattata di una delle campagne di raccolta fondi più prolifiche di sempre. Adesso sto lavorando ad un progetto che prevede un mazzo dicarte destinato alle aziende. Servono però persone che conoscano il funzionamento delle carte a fondo, in maniera da facilitare il gruppo". Intùiti costa 20 euro ed è disponibile sia in italiano che in inglese.

 

Commenti

Commenta Intùiti, le carte che accendono la fantasia.
Utilizza FaceBook.