News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Juno è nell'orbita di Giove

Juno è entrato nell'orbita di Giove. Si tratta di un evento storico perché mai nessun veicolo si era avvicinato tanto al pianeta. La sonda da oggi potrà inviare informazioni importanti quali la composizione del nucleo e l'ambiente in cui il gigante del nostro sistema solare è immerso.

Juno (JUpiterNear-polarOrbiter) è alta 20 metri e larga 4,5. Conta su nove strumenti, due dei quali italiani, ed ha viaggiato per ben cinque anni percorrendo tre miliardi di chilometri.

L'esito della missione è stato tutt'altro che scontato. La sonda ha infatti dovuto combattere contro una atmosfera ricchissima di radiazioni, pari a qualcosa come 100 milioni di radiografie.

La componentistica di Juno parla per buona parte italiano: lo spettometro Jiram (JovianInfraRedAuroral Mapper) è stato finanziato dall'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), ed è stato realizzato da Leonardo-Finmeccanica a Capi Bisenzio (Firenze) sotto la responsabilità scientifica dell'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Iaps-Inaf). Il suo compito è studiare gli strati superiori dell'atmosfera. Andrà a caccia di metano, vapore acqueo, ammoniaca e fosfina.

KaT (Ka-Band Translator), progettato dall'Universita' Sapienza di Roma e realizzato dalla Thales Alenia Space Italia con il supporto dell'Asi provvederà invece a fornire una mappa interna di Giove.

 

 

Tags:

Commenti

Commenta Juno è nell'orbita di Giove.
Utilizza FaceBook.