News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Nadine S.

La Divina Commedia contro gay ed ebrei: via dalla scuola!

La Divina Commedia e il razzismo - Povero Dante Alighieri, chissà quanto si sta rivoltando nella tomba! Già, perché uno dei capolavori di tutta la storia dell’umanità, cioè la Divina Commedia, è stata etichettata come antisemita, islamofobica, razzista e omofobica. Da chi? Da Gherush92, un’organizzazione di ricercatori e professionisti che lavora con l’Onu e realizza progetti educativi. Ecco, questi grandi studiosi di Gherush92 ritengono necessario eliminare la Divina Commedia dai programmi scolastici. O, perlomeno, proporla in versione riveduta e corretta.

La Divina Commedia dovrebbe essere eliminata dai programmi scolastici?
Hai già votato!
  •  17.1%
  •  34.7%
  •  26.9%
  •  21.2%


Perchè Dante sarebbe razzista? - Secondo Valentina Sereni, presidente dell’organizzazione, “La Divina Commedia, pilastro della letteratura italiana e pietra miliare della formazione degli studenti italiani, presenta contenuti offensivi e discriminatori sia nel lessico che nella sostanza e viene proposta senza che via sia alcun filtro o che vengano fornite considerazioni critiche rispetto all'antisemitismo e al razzismo”. Qualche esempio di queste terribili offese fatte da Dante? Il “suo” Giuda è una sorta di condanna verso l’intero popolo ebraico, Maometto viene “rotto” e “storpiato” e paragonato a una botte (quindi qua ci sarebbe l’offesa agli islamici), gli omosessuali (ovvero i sodomiti) vengono messi all’indice e indicati come coloro che ebbero rapporti contro natura, dunque finiscono nell’Inferno e nel Purgatorio. Quest’analisi di Gherush92, com’è ovvio, sta accendendo grandi polemiche.

DAI UN'OCCHIATA ALLA NOSTRA SEZIONE DEDICATA A DANTE


Via da scuola la Divina Commedia - Ma “non invochiamo – dice la Sereni - nè censure né roghi. Vorremmo che si riconoscesse, in maniera chiara e senza ambiguità che nella Commedia vi sono contenuti razzisti, islamofobici e antisemiti”. E ancora: “Chiediamo, quindi, di espungere la Divina Commedia dai programmi scolastici ministeriali o, almeno, di inserire i necessari commenti e chiarimenti”. Cosa ne pensate? Qualcuno sta cadendo dal pero, qualcuno non riesce ancora a riprendersi dallo stupore, qualcun altro si domanda quante grandi opere letterarie dovrebbero essere censurate, adottando metodi critici così… intransigenti. Infine, c’è chi pensa che forse questi studiosi potrebbero impiegare meglio il loro tempo. Chi crede, invece, che abbiano ragione?

Commenti

Commenta La Divina Commedia contro gay ed ebrei: via dalla scuola!.
Utilizza FaceBook.