News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

La prof agli alunni: drogati e mafiosi

Quando i Prof non danno il buon esempio - Dopo la professoressa di matematica che ha invitato la studentessa ebrea, vittima di un atroce malditesta, a star buona come avrebbe fatto in un campo di concentramento, e il prof che decide di usare parolacce e gestacci durante una lezione di educazione sessuale oggi vi raccontiamo della prof che chiama i ragazzi "mafiosi e drogati". E questi sarebbero educatori?

Gli insulti agli alunni - Secondo la notizia diffusa dall' Ansa, la prof di educazione artistica di una scuola media di Firenze sarebbe solita appellare i suoi alunni con i termini "mafiosi e drogati" e avrebbe anche invitato uno studente di colore a tornare nella giungla. Ma i genitori, giustamente, non ci stanno, dopo essersi rivolti alla preside, hanno deciso di denunciare l'insegnante per gli insulti destinati ai loro figli. Si tratta di una denuncia sottoscritta da quasi 30 famiglie.

La prof si difende e denuncia la preside - L'insegnante di educazione artistica si difende sostenendo che si tratta di falsità: "Un mare di bugie, ho parlato di mafiosi dicendo che il loro comportamento era ascrivibile a certe figure". La preside è stata anche denunciata per avere chiesto e ottenuto una visita della commissione medica per verificare l'idoneità della docente. Adesso del caso si occuperà la procura di Genova, poiché il padre di uno dei ragazzi che sarebbero stati oggetto degli insulti è un magistrato fiorentino.

Commenti

Commenta La prof agli alunni: drogati e mafiosi.
Utilizza FaceBook.