News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

La Silicon Valley snobba i laureati: Impreparati

Dalla Silicon Valley, un po' la Terra Santa per i fanatici dell'hi-tech, arriva una stroncatura per il mondo accademico. "L'Università? Inutile. Rilasciano laureati che sono impreparati ad essere impiegati nel settore dell'innovazione".

E meno male che la tirata d'orecchie, riportata dal sito techcrunch.com, arriva da un paese i cui college sono considerati tra quelli di più alto profilo a livello mondiale. (La MIT e la Stanford, per studi informatica, sono ai primi posti due posti, mentre tra i  primi dieci troviamo anche Hardvard e Princeton).

Niente da fare. La Silicon Valley non ne vuole sapere. E ciò per due motivi. L'esorbitante costo degli studi universitari ("entrati in una spirale fuori controllo") ed il fatto che gli studenti lascino con la laurea in tasca ma sapedo a malappena comporre un saggio "figuriamoci una app. E ciò nonostante il fatto che si viva nell'era dei codici".

"Giappone, India, usa. A qualsia latitudine il problema sembra esseere sempre lo stesso. I piani di studio sembrano progettati in una era preistorica". Le aziende americane, allora, guardano con crescente interesse alle scuole tecniche, in grado di preparare e addestrare i ragazzi in maniera rapida ed efficiente.

Se il diktat giunto dalla Silicon Valley approdasse anche in Italia, potremmo a breve vedere il declino dei nostrani atenei, a favore di scuole professionalizzanti, come gli Istituti Tecnici Superiori.

 

Tags:

Commenti

Commenta La Silicon Valley snobba i laureati: Impreparati .
Utilizza FaceBook.