News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

La spiegazione dei sogni più frequenti

Cadere nel vuoto, essere inseguiti, perdere i denti. Sono alcuni dei novi sogni più frequenti che lo psicologo Ian Wallace ha classificato insieme alla loro spiegazione in un articolo pubblicato da The Indipendent.

Trovarsi in una stanza vuota da soli indica la scoperta di un talento che avevate ignorato in precedenza. Wallace suggerisce di dedicare maggior tempo alla scoperta di talenti nascosti. "Nella vostra vita si apriranno più strade".

Al volante di una vettura senza freni. Lo psicologo spiega che in questo caso è propbabile che siate troppo concentrati su un obiettivo. "Avete timore di perdere il controllo della situazione sulla strada per il successo. Liberate le pulsioni, lasciatevi andare".

Cadere. E' probabile che non vogliate abbandonare una certa situazione. "Anche in questo caso, il sufggerimento è quello di lasciarvi andare, abbandonatevi. Fidatevi di voi stessi evitando di puntare tutto sugli altri".

Volare. Suggerisce l'idea di un passo decisivo, l'avere superato un ostacolo tramite una decisione importante.

All'esame o ad una interrogazione impreparati. Vi giudicate troppo criticamente. "Deriva dall'incapacità di accettare i propri limiti. Il soggetto in questi casi pretende troppo da noi stessi".

Nudi in pubblico. "Capita quando ci sentiamo vulnerabili. Mostrarci per così come siamo, aprirsi alla società è un ottimo contrappeso".

Non trovare un bagno. Indica un deficit di appagamento dei nostri bisogni. "E' bene concentrarci più su noi stessi che sugli altri".

Caduta dei denti. I denti rapresentano la nostra sicurezza. La caduta di un dente indica paura. "E' consigliabile affrontare una determinata situazione che ci affligge senza timori".

Essere inseguiti. Spiega l'incapacità di affrontare un problema. "State calmi. Gli inseguitori non vogliono il vostro male, ma solo la vostra attenzione. affrontateli".

Tags:

Commenti

Commenta La spiegazione dei sogni più frequenti.
Utilizza FaceBook.