News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Laurea, a tre anni dal titolo lavora solo il 53%

Gli italiani che lavorano a tre anni dalla laurea sono solo il 52,9%. Peggio di noi fa solo la Grecia. E' il triste (per il Belpaese) bilancio tracciato dalla ricerca Eurostat che si riferisce al 2014.

Dati drammatici. Basti pensare che la media europea, per la stessa variabile, è pari all'80,5%. Un gap enorme che diventa abissale se si guarda ai diplomi. A tre anni dal titolo trova occupazione solo il 30,5%, 40,2% in presenza di diploma profesisonale.

I numeri non migliorano se si guarda ai numeri complessivi. In Italia nel 2014 ha trovato lavoro il 45% dei laureati, la media europea è del 76%. Anche in questo caso siamosul fondo della classifica, alle nostre spalle sempre la Grecia.

La Germania è la migliore con il 90,5%, a seguire la Gran Bretagna (83,2%) e la Francia (75,2%).

L'Italia è stata parecchio penalizzata dalla crisi che si è abbattuta sui mercati occidentali. Tra il 2008 ed il 2014 la media degli occupati a tre anni dallalaurea è sprofondata al 45% dal 65%.

Dato che va in direzione opposta per ciò che riguarda la Germania, che in periodo di crisi è riuscita addirittura a rinforzarsi, portando lo stesso dato dall’86,5% al 90%.

L'Italia è anche un paese con pochi laureati. In tal senso abbiamo il peggior dato per il titolo accademico nella fascia d'età tra i 30 ed i 34 anni: 23,9%, laddove la media europea è del 37,9%.

Pochi laureati e con la valigia. E' stato calcolato che dal 2008 al 2014 sono andati via giovani la cui istruzione è costata all'Italia qualcosa come 23 miliardi di euro in istruzione. Capitale umano enorme e mandato in fumo.

Tags:

Commenti

Commenta Laurea, a tre anni dal titolo lavora solo il 53%.
Utilizza FaceBook.