News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Londra, stop a parolacce e slang nelle scuole

Pare stia funzionando l'esperimento di una scuola inglese, in cui agli alunni è stato vietato l'uso di un linguaggio fato di parolacce e slang. Il risultato è stato l'innalzamento generale del rendimento degli studenti.

E' quel che è accaduto all'Harris Academy Upper Norwood, Croydon, nel Sud di Londra, dove il corpo docente ha deciso di far qualcosa a partire dal 2012, anno in cui l'istituto fu giudicato il peggiore della zona.

Così, gli insegnanti hannod eciso di cominciare dalle basi, facendo in modo che gli studenti utilizzino un linguaggio consono al luogo in cui si trovano.  All'inziio,a mmenttono i docenti, non è stato facile, ma poi le 316 studentesse, comprese tra gli 11 ai 16 anni, della scuola hanno cominciato a produrre risultati migliori.

Al bando sono finite espressioni come woz, per what (cosa) e coz per because. E ancora la forma di negazione ain't o innit. L'apprendimento è migliorato tantissimo, per la soddisfazione dei professori e non solo.

A rendersi conto del cambio radicale dell'Harris Academy Upper Norwood sono stati gli ispettori dell’Ofsted, l'ente che valuta gli standard educativi del sistema istruttivo del Regno Unito, che non hanno potuto non notare i passi in avanti della scuola.


Tags:

Commenti

Commenta Londra, stop a parolacce e slang nelle scuole.
Utilizza FaceBook.