News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

MyProGeneration, la cover dello smartphone è riciclata

"Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d'esecuzione". La definizione è presa in prestito da un film di Mario Monicelli, Amici Miei, e calza a pennello su Marco Tomasello, Daniele Caputo, Vincenzo Virruso, Vittorio Maggiore, Toni Taormina, cinque studenti della scuola I.P.S. “S. D’Acquisto” di Bagheria (Palermo) che, guidati dalla loro insegnante Daniela Russo, hanno ideato un distributore automatico di cover per cellulari realizzati con plastica riciclata.

MyProGeneration, questo il nome del progetto, funziona in maniera semplice, ma, appunto, geniale. Si tratta di un macchinario in cui vanno inserite bottiglie di plastica e che restituisce coloratissime cover per smartphone grazie alla presenza, all'interno del dispositivo, di una stampante in 3D.

"Eravamo alla ricerca di un progetto che avvicinasse i giovani alle tematiche ambientali", ha spiegato l'insegnate. L'idea è arrivata così.

Il progetto ha avuto poi la definitiva consacrazione grazie al premio Axa Italia Social Impact Award 2016.

"MyProGeneration è un distributore automatico per la vendita di prodotti di piccole dimensioni, acquistabili o ottenibili in tempo reale da bottiglie in PET che, introdotte nell’apposito macchinario, vengono convertite in oggetti di uso quotidiano" spiega l'Axa  "Premiati per il positivo impatto sociale e per il consapevole utilizzo della tecnologia per la loro start up, i vincitori hanno così diritto a un viaggio premio educational a Parigi, dove potranno incontrare il team di esperti di AXA Strategic Ventures, il fondo di venture capital da 200 milioni di euro di AXA, dedicato all’investimento in innovazione strategica in ambito assicurativo, fintech e salute".


(greenme.it)

Commenti

Commenta MyProGeneration, la cover dello smartphone è riciclata.
Utilizza FaceBook.