News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Patente di guida, il trucco choc di un 40enne

Cosa non si fa per ottenere la patente di guida? Buona norma vuole che non ci sia alternativa allo studio, ma non l'ha pensata così un cittadino pakistano di 40 anni residente a Prato.

L'uomo si è recato presso la Motorizzazione Civile di Pistoia per sostenere l'esame scritto, con uno smartphone legato al petto con del nastro adesivo, nascosto da una felpa a cui aveva praticato un foro per permettere di scattare la foto al questionario da inviare ad un complice appostato all'esterno dell'aula.

Un funzionario della Motorizzazione civile, insospettito dalle movenze del candidato, ha allertato gli agenti della Polstrada che vigilano sugli esami a causi dei frequenti tentativi di frode.

Il 40enne è stato accompagnato in bagno dai poliziotti che gli hanno fatto sollevare la maglietta, scoprendo così il trucco.

"Questo tipo di episodi" scrive il comando della Polstrada in una nota "vede tra gli attori principali soprattutto cittadini extracomunitari, molti dei quali arrivati in Italia privi di patente o con patente non convertibile e obbligati a sostenere la prova di esame: cosa non semplice, soprattutto per chi non conosce bene la lingua".

Commenti

Commenta Patente di guida, il trucco choc di un 40enne.
Utilizza FaceBook.