News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Pilota di droni, arriva la scuola

I droni sono uno degli ultimi gioiellini fuoriusciti dalla scienza hi-tech. Possono essere utilizzati in diversi settori. Dalla fotografia e video, alla salvaguardia di ambiente e strutture, fino alla sicurezza.

Forse non tutti sanno che per guidare i droni è necessarioconseguire un patentino. Il documento serve per chi fa del drone un uso professionale (non è necessario quindi di chi ne fa un uso esclusivamente amatoriale).

In Italia esistono diverse scuole che rilasciano il documento (previo, ovviamente, cosrso ed esame). Tra le più attive Geoskylab, una sorta di univeristà del drone che si trova all’interno del Polo tecnologico di Dalmine, in provincia di Bergamo.

Il presidente è Carlo Facchetti ed è un ex pilota commerciale che vanta oltre 2mila euro di volo. "La nostra scuola è speciale perché è stata la prima ad essere riconosciuta dall'Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile, ndr)".

Facchetti specifica che i droni sono da considerare a tutti gli effetti dei mezzi aerei. "Per guidarli serve un attestatoche noi rilasciamo al termine di un corso ed un esame grazie al quale si diventa operatori professionali riconosciuti".

Commenti

Commenta Pilota di droni, arriva la scuola.
Utilizza FaceBook.