News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Primo giorno di scuola per circa 8 milioni di studenti

Primo giorno di scuola per più di 8 milioni di studenti italiani: alcune regioni hanno già dato il via alle lezioni la settimana scorsa, mentre altre invece apriranno le scuole tra domani e dopodomani. Il nuovo anno scolastico vedrà l'attuazione di alcuni importanti punti della Buona Scuola, tra cui il potenziamento di alcune materie importanti e l'immissione in ruolo dei precari, nonostante le innumerevoli proteste che ancora agitano il nostro Paese. E sottolineando le novità, il ministro Giannini rivolge un "in bocca al lupo" a tutti gli studenti che oggi affrontano il primo giorno di scuola. Secondo il ministro dell'istruzione infatti il Governo si è adoperato per rendere gli studenti protagonisti del nuovo anno scolastico. Saranno potenziate materie come matematica, musica, arte e lingue straniere, materie fondamentali per avere una cultura completa e stare al passo con gli altri studenti europei. 
 

Primo giorno di scuola: quanti siamo?

Il primo giorno di scuola vede protagonisti 7.861.925 studenti iscritti alle scuole statali, 960.000 a quelle paritarie. Nel dettaglio, nella scuola statale ci sono:

  • più di 1 milione gli alunni dell'infanzia
  • 2.583.514 di scuola primaria
  • 1.649.408 studenti della secondaria di I grado
  • 2.628.648 studenti della secondaria di II grado.
  • oltre 216.000 alunni con disabilità

Nel complesso le classi saranno 369.902 distribuite in 8.384 istituzioni scolastiche. Fra le regioni con più alunni:

  • Lombardia (1.185.662)
  • Campania (920.964)
  • Sicilia (763.529)
  • Lazio (741.633)


Ritorno a scuola: quanto costa?

Il primo giorno di scuola è un evento traumatico non solo per gli studenti, ma anche per i genitori: secondo i dati del Codacons, il corredo scolastico di ogni ragazzo può arrivare a circa 1.100 euro. Bisogna infatti considerare l'acquisto di zaini, diari, astucci, penne, matite, quaderni, a cui aggiungere il costo dei libri di testo che varia a seconda del livello di istruzione e le spese riguardanti materiale aggiuntivo scelto dai singoli istituti. 


Primo giorno di scuola per i prof!

Non dimentichiamo inoltre che sono tanti oggi gli insegnanti che entrano in classe ufficialmente come professori stabili nella scuola: infatti, si è conclusa da poco la fase B del piano straordinario di assunzioni previsto dalla Riforma Scuola, che ha già assegnato 8.532 cattedre. Entro il prossimo autunno verrà attuata la fase C, destinata al potenziamento didattico nelle scuole, che prevede circa 55.000 assunzioni, mentre per dicembre è previsto un nuovo concorso. 

Commenti

Commenta Primo giorno di scuola per circa 8 milioni di studenti.
Utilizza FaceBook.