News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Profumo: appunti per il nuovo Ministro

L'Atto d'indirizzo - Si chiama "Atto di indirizzo concernente  l'individuazione delle priorità politiche per il 2013", il documento firmato dal Ministro dell'istruzione uscente, Francesco Profumo, in cui vengono indicate le problematiche sul tema scuola che il nuovo governo, in particolare chi si insedierà al MIUR, dovrà affrontare.

Anticipare il diploma - Tra le priorità indicate da Profumo spicca il progetto di anticipare il diploma a 18 anni. Il progetto, caro al Ministro uscente, dovrà essere approfondito e messo in atto nei prossimi mesi. "Occorre superare - scrive Profumo - la maggiore durata del corso di studi procedendo alla relativa riduzione di un anno, in connessione anche alla destinazione delle maggiori risorse disponibili per il miglioramento della qualità e della quantità dell'offerta formativa, ampliando anche i servizi di istruzione e formazione".

Le altre priorità - Il documento però è ricco di spunti e indicazioni. Tra le priorità messe su carta da Profumo ritroviamo:

  • attuazione del sistema nazionale di valutazione
  • formazione continua e potenziata degli insegnanti e del personale tecnico-amministrativo delle scuole
  • lotta alla dispersione scolastica per il recupero delle aree scolastiche più compromesse
  • potenziamento dell'istruzione tecni-scolastica (presente in numerosi programmi elettorali)
  • aumento dei percorsi di alternanza studio/lavoro
  • anticipo del programma Erasmus for All per allargare la possibilità di studiare all'estero
  • potenziamento della "scuola digitale"

Il Ministro entrante, quindi, dovrà affrontare numerosi problemi, non solo quelli indicati da Profumo, ma anche quelli evidenziati dagli studenti durante le ultime manifestazioni (leggi qui) e in prossimità delle elezioni. Nella speranza che dalle parole si passi ai fatti, salutiamo Profumo, e diamo il benvenuto a chi prenderà il suo posto.

 

Commenti

Commenta Profumo: appunti per il nuovo Ministro.
Utilizza FaceBook.