News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Protesta contro la 'buona scuola': studenti imbavagliano statue

Clamorosa protesta del'Unione degli studenti, che a Roma ha scelto di imbavagliare decine di statue per protestare contro il ddl scuola. E' stata la stessa associazione a rivendicare la dimostrazione.

"A partire da settembre renderemo le scuole ingovernabili", ha dichiarato il coordinatore nazionale Danilo Lampis "Il ddl, la cui approvazione è prevista per oggi, nega un investimento vero per garantire l'accesso ai saperi il diritto allo studio"

"Renzi" continua Lampis "E' un politico autoritario, e quanto è accaduto con la Buona Scuola ne è un esempio. Dopo mesi di cortei, occupazioni, proposte alternative e scioperi è assurdo che non si sia fatto un passo indietro".

"Noi abbiamo fatto tantissime proposte ma non ci hanno ascoltato" spiega ancora Lampis "Vogliamo una Altra Scuola giusta che riparta da sette priorità radicalmente alternative a quelle governative per creare una scuola gratuita, di qualità, formativa, in grado di cambiare il modello di lavoro e di sviluppo".

Lampis ha infine chiarito le strategie di protesta che scatteranno a settembre: "Metteremo i bastoni fra le ruote ai dispositivi di valutazione boicottandoli, creeremo nuovi organi di partecipazione per bloccare l'applicazione della riforma e costruiremo proposte alternative".

Tags:

Commenti

Commenta Protesta contro la 'buona scuola': studenti imbavagliano statue.
Utilizza FaceBook.