News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

ReFlex, lo smartphone che si può piegare

Si chiama ReFlex ed è il primo smartphone piegabile in grado di conservare, anche in fase curvatura, le funzioni multitouch. Attualmente è in fase di test, ma tra qualche anno potrebbe essere messo in commercio.

Il team di ricerca della Queen’s University’s Human Media Lab ha utlizzato ReFlex giocando ad Angry Birds e sfogliando un fumetto.

"Non credo che lo smartphone sia completamente indistruttibile", ha dichiarato a Mashable Paul Strohmeier, uno dei ricercatori che ha testato ReFlex "Utilizza una scheda KitKat Android posta sul lato del display. Per questo ho dei dubbi in merito".

Roel Vertegaal, uno degli sviluppatori di ReFlex, ha assicurato a Mashable che il telefono potrebbe arrivare tra le mani degli utenti tra tre-cinque anni. "Il progetto ReFlex è nato 12 anni fa, mentre il nostro primo telefono flessibile è stato creato tra il 2009 ed il 2010".

ReFlex è il primo smartphone completamente flessibile. La sua particolarità è che le app possono essere controllate in fase di piegatura. "Ma questo sistema non vuole sostituire le funzioni multi touch attualmente esistenti, ma rappresentare una feature supplementare".

Tags:

Commenti

Commenta ReFlex, lo smartphone che si può piegare.
Utilizza FaceBook.