News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Ricorso test Medicina 2016: motivazioni per procedere

RICORSO TEST MEDICINA 2016: PERCHÉ PROCEDERE. Come ogni anno, non hanno fatto in tempo a essere pubblicati i punteggi anonimi del test di medicina, che si parla già di ricorso per i test d’ingresso. Anche questa volta, è il Miur a offrire il motivo sul piatto d’argento: le soluzioni del test pubblicate dal Ministero, infatti, contenevano una risposta data per esatta, quando in realtà non era quella corretta (qui il nostro approfondimento: Domanda sbagliata Test Medicina 2016: le conseguenze). Il Miur ha deciso quindi di rimediare all’errore dando per buona la risposta n. 16 nei quesiti di logica (quella contenente lo sbaglio) a tutti gli studenti. Bello si dirà, ma non per tutti: a essere danneggiati sono coloro che hanno risposto correttamente alla domanda in questione, ma non sono riusciti a entrare a Medicina e Chirurgia per un pelo, magari perché superati di chi aveva risposto al quesito in maniera errata. Vediamo insieme nello specifico perché e chi può procedere a un ricorso in questo caso.

Potrebbe interessarti anche: Ricorso Test Medicina 2016: le irregolarità da segnalare

ricorso test medicina 2016

RISPOSTA SBAGLIATA TEST MEDICINA 2016: COSA E' SUCCESSO. Nelle soluzioni date dal Miur dopo il test di Medicina, la domanda di logica n. 16 indicava come risposta esatta la A. Tuttavia, Unitest Modica ha rivelato il possibile errore: secondo il ragionamento logico da loro proposto, la risposta corretta sarebbe stata infatti la D. Il Miur ha valutato la questione e in sede di diffusione della graduatoria anonima ha dichiarato di avere riconosciuto l’errore e di aver deciso di abbonare la risposta a tutti i candidati, che si sono visti quindi assegnare +1,5 punti indipendentemente dal fatto se avessero risposto correttamente o meno.

Per saperne di più: Domanda 16 Test Medicina 2016: cosa sapere

RICORSO TEST MEDICINA 2016: CHI PUÒ RICORRERE. I danneggiati dalla decisione del Miur sono quelli che hanno risposto correttamente alla domanda n. 16 di logica (indicando la D), ma non sono riusciti a ottenere un posto disponibile secondo la graduatoria nazionale. Considerando che quest’anno il punteggio minimo per entrare alla facoltà di Medicina e Chirurgia è veramente alto (64 circa), vista la facilità del test, variazioni anche minime nei punteggi possono pregiudicare l’accesso alla facoltà presso cui si vuole studiare. Supponiamo che il punteggio minimo per entrare sia 63,9: lo studente A ha ottenuto 63,9 ma aveva sbagliato la risposta n. 16 di logica, mentre lo studente B ha ottenuto 63,8 e non è riuscito a entrare, ma aveva risposto correttamente. Lo studente A, senza la decisione del Miur, avrebbe ricevuto 1,9 punti in meno (perdendo l’1,5 punti per la risposta esatta e vedendosi attribuire -0,4 per la sbagliata), cambiando la sua posizione in graduatoria (e quella dei colleghi). Tutti coloro che hanno risposto correttamente al quesito in questione, ma non hanno ottenuto un posto disponibile per una differenza di massimo 1,9 punti dal punteggio minimo per entrare, potranno fare ricorso ed essere (relativamente) sicuri di vincere.

Scopri i motivi per cui ricorrere: Ricorso Test Medicina 2016: i motivi

TEST MEDICINA 2016: MOTIVI DEL RICORSO. Come abbiamo visto si può ricorrere perché qualcuno viene danneggiato da un errore commesso dal Miur. “Riteniamo che di fronte alla proposizione di una domanda con due risposte esatte non sia equo assegnare il punteggio di 1,5 a tutti, poiché in tal caso ad essere più lesi sono i candidati che hanno risposto correttamente. L’errore è imputabile al Miur e molti senza il calcolo del punteggio di questa domanda sarebbero potuti entrare o studiare più vicino a casa”, ha dichiarato la coordinatrice di UDU, già pronta ad adire le vie legali. “A ciò si aggiunge che quest’anno le domande proposte non erano inedite, ma molte erano già presenti nei libri utilizzati e prodotti da enti privati che pullulano nel mondo speculativo connesso al test e quindi questo favorisce coloro che già avevano studiato su questi libri.”

Vuoi sapere quanto costa fare ricorso e quali documenti presentare? Leggi qui: Ricorso Test medicina 2016: costo e documentazione

RICORSO TEST MEDICINA 2016: COSA CAMBIA IN CASO DI VITTORIA? I candidati che faranno ricorso in questi termini e lo vinceranno, otterranno l’accesso a medicina anche senza aver ottenuto il punteggio minimo richiesto. Chi è entrato sbagliando la risposta n.16 di logica, comunque, può dormire sonni tranquilli: come stabilito dal Consiglio di Stato, gli studenti ricorrenti potranno essere ammessi entrando in sovrannumero. Chi ha ottenuto il posto, quindi, ha pieno diritto a mantenerlo.

Può interessarti anche: Ricorso Test medicina 2016: scadenza e termini

TEST MEDICINA: TUTTO SULLA PROVA.  Non perderti le ultime novità sul test di medicina:

Commenti

Commenta Ricorso test Medicina 2016: motivazioni per procedere.
Utilizza FaceBook.