News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Scala Scoville, l'omaggio di Google

Google celebra l'anniversario della nascita del chimico statunitense Wilbur Scoville dedicandogli il suo Doodle. Scoville è famoso per aver inventato la celebre scala che prende il suo nome.

La scala di Scoville misura il grado di piccantezza di un peperoncino in base alla capsaicina in esso contenuta. Può variare da 0 (peperoncino dolce) fino a svariati milioni.

Scoville elaborò la scala di misurazione sviluppando il  test SOT (Scoville Organoleptic Test) nel 1912. Egli misurava il grado di piccantezza di un peperoncino somministrando a cinque volontari la capsaicina in esso contenuta, diluita in una soluzione di acqua e zucchero. Più a lungo l'effetto-bruciore durava, più alto sarebbe stato il valore attribuito al peperoncino sulla scala Scoville.

Il grado di diluizione della capsaicina (quella pura fu posto arbitrariamente da Scoville a 16 milioni), dava il valore di piccantezza di un peperoncino. (L'Habanero ha un valore di piccantezza di 300mila. Dunque esso avrà un contenuto di capsaicina pari a 300mila/16milioniX100 = 1,87% sulla scala Scoville).

Dal 2013 il peperoncino più piccante è il Carolina Reaper con 2.200.000 SHU. Ma altissimi sono i valori (tra 1 e 2 milioni) registrati da Trinidad Scorpion Moruga, Trinidad Scorpion Butch Taylor, Naga Viper e Infinity Chili, così come lo spray al peperoncino utilizzato dalla polizia.

Si tratta di valori immensi. basti pensare che il peperoncino italiano più piccante, quello calabrese, ha un valore sulla scala Scoville compreso tra i 15 ed i 30mila.

 

 

 

Commenti

Commenta Scala Scoville, l'omaggio di Google.
Utilizza FaceBook.