News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Scegliere l'Università: Facoltà di Medicina

SCEGLIERE L'UNIVERSITA': FACOLTA' DI MEDICINA. Per chi sogna di diventare un medico il momento della scelta universitaria diventa l'inizio di un cammino lungo e tortuoso: per prima cosa bisogna sapere che il corso di laurea è a numero programmato e occorre prepararsi ad affrontare il Test ingresso di Medicina e, se si riesce ad entrare in graduatoria, una volta effettuata l'immatricolazione occorre mettersi sotto e studiare per esami che non sono di certo una passeggiata. Non sarà facile e spesso lo sconforto prenderà il sopravvento, ma se si vuole raggiungere la laurea bisogna metterci tutta la buona volontà.
Se hai intenzione anche tu di iscriverti a Medicina e non sai come funziona e cosa prevede il corso di laurea, ecco la guida che fa per te: ti spiegheremo tutto a partire dal Test ingresso 2016, l'immatricolazione, il piano di studi e gli sbocchi lavorativi.

Allenati alla prova con le Simulazioni Test Medicina 2016
Se invece hai ancora dubbi su cosa scegliere leggi: Scegliere l'università: guida alle Facoltà


TEST INGRESSO MEDICINA 2016: LA GUIDA. Per poter entrare a Medicina e Chirurgia occorre superare un esame di sbarramento, il Test ingresso di Medicina, in quanto la Facoltà è a numero chiuso, o meglio, più precisamente i posti disponibili sono a numero programmato nazionale, per cui ogni ateneo deve attenersi alle direttive contenute nel bando del Miur. Quest'anno la prova si svolgerà il 6 settembre 2016 e sarà composta da 60 domande con 5 opzioni di risposta, a cui bisognerà rispondere entro 100 minuti. Le domande riguarderanno Logica, Cultura generale, Biologia, Chimica, Fisica e Matematica, e saranno valutate nel modo seguente:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta
  • -0,4 punti per ogni risposta sbagliata
  • 0 punti per ogni risposta non data

Chi otterrà un punteggio minimo di 20 punti sarà inserito nella graduatoria unica nazionale e chi si troverà in posizione utile sarà assegnato alla prima sede scelta al momento dell'iscrizione, oppure ad una delle sedi successive. Chi sarà assegnato alla prima scelta avrà 4 giorni di tempo per immatricolarsi: se non lo farà verrà escluso dal concorso e si procederà poi con gli scorrimenti. Coloro che invece verranno assegnati ad una delle sedi successive potranno decidere di immatricolarsi presso questa, oppure decidere di attendere lo scorrimento di graduatoria e sperare di essere assegnati ad una sede migliore: in questo caso bisogna fare la conferma di interesse, diventando così prenotati.
Se vuoi saperne di più sul Test di Medicina non perderti le nostre guide: 


SCEGLIERE L'UNIVERSITA', FACOLTA' DI MEDICINA: PIANO DI STUDI. Se rientrerai tra i pochi fortunati che riusciranno a superare il test di medicina potrai finalmente immatricolarti presso la Facoltà dei tuoi sogni. Ricorda che avrai 4 giorni di tempo per poterti immatricolare, per cui occhio alle scadenze e a portare tutta la documentazione necessaria per effettuare l'iscrizione: domanda, documento di identità, diploma di maturità, tassa di iscrizione e così via. Il corso di laurea in Medicina e Chirurgia è magistrale a ciclo unico, della durata di 6 anni. L'obiettivo è quello di formare la figura professionale del medico che ha in sé una solida base scientifica ma nello stesso tempo una profonda sensibilità verso le problematiche umane riguardanti salute e malattie.
Il piano di studio in genere prevede esami teorici, pratici e ore di laboratorio e tirocinio. Tra le principali materie abbiamo: Anatomia umana, Chimica, Istologia ed Embriologia, Genetica, Microbiologia, Fisiologia umana, Statistica, Semeiotica e patologia degli apparati, Clinica delle malattie infettive, Farmacologia medica, Clinica psichiatrica e psicologia clinica, Clinica patologica, Sanità pubblica, Clinica chirurgica, Clinica Medica, Medicina legale e così via. 
 

FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA: SBOCCHI LAVORATIVI. Una volta conseguita la laurea in Medicina si potranno svolgere attività di Medico Chirurgo nei vari ruoli e ambiti professionali clinici, sanitari e biomedici. La laurea in Medicina consente l'accesso all'Esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico chirurgo, dopo il quale ci si potrà iscrivere al relativo albo professionale.
Infine, con la laurea in Medicina ci si potrà iscrivere alle Scuole di Specializzazione di area sanitaria e alle Scuole regionali di Medicina Generale, con le quali ci si specializzerà in determinati settori di area medica. 
 

Commenti

Commenta Scegliere l'Università: Facoltà di Medicina.
Utilizza FaceBook.