News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Servizio Civile 2015: bando e partecipazione

Pubblicato il bando per il servizio civile 2015, tra la felicità di molti giovani, ma anche lo stupore generale, in quanto ci sono circa 4.500 posti in meno rispetto a quanto aveva annunciato il Governo. Tuttavia, il Sottosegretario Luigi Bobba assicura che a breve saranno pubblicati altri bandi per il servizio civile 2015, contenenti altri 5 mila posti circa. Al momento dunque, secondo i bandi, saranno 29.792 i primi volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale. Nel dettaglio, 11.179 ragazzi saranno impiegati nei progetti proposti dagli enti presenti negli Albi regionali e delle province autonome, 18.793 invece in quelli presentati dagli enti inseriti nell'Albo nazionale, di cui 680 all'estero e 4 per progetto autofinanziato Ministero Interno – F.E.C.


 

Servizio civile 2015: scadenza e domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 16 aprile 2015 alle ore 14. E' possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile 2015, da scegliere tra quelli che si trovano nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle province autonome. Inoltre, la domanda va presentata all'ente che realizza il progetto, per cui è opportuno consultare il sito web dell'ente e informarsi sulle modalità di partecipazione. 
 

Servizio civile 2015: bando nazionale

Il bando nazionale per il servizio civile 2015 prevede la selezione di circa 18.793 volontari, da avviare nell’anno 2015 nei progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero. L’impiego dei volontari nei progetti decorre dalla data che verrà comunicata dal Dipartimento agli enti e ai volontari, e la durata del servizio è di 12 mesi, con un assegno mensile di 433,80 euro.

Chi può partecipare?

Possono partecipare tutti i giovani, tranne gli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, con un'età compresa tra i 18 e i 28 anni, in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini dell’Unione europea
  • familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato
  • membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente
  • titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
  • titolari di permesso di soggiorno per asilo
  • titolari di permesso per protezione sussidiaria
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata

Non possono partecipare coloro che hanno già svolto il servizio civile, coloro che hanno in corso, o hanno avuto nell'ultimo anno, con l'ente che realizza il progetto, rapporti di collaborazione retribuita. Infine, non possono partecipare alla selezione coloro che hanno presentato la domanda per il servizio civile nazionale Expo 2015.

Come presentare le domande?

Le domande in formato cartaceo dovranno pervenire a ciascun ente entro e non oltre le ore 14 del 16 aprile 2015. La domanda, presente in allegato al bando, dovrà essere accompagnata dalla fotocopia di un documento d'identità e dalla dichiarazione dei titoli posseduti. Le domande dovranno essere presentate secondo le seguenti modalità:

  1. Posta Elettronica Certificata
  2. Raccomandata A/R
  3. Consegna a mano

Attenzione: può essere presentata una sola domanda per un unico progetto, pena l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi.

Come avvengono le selezioni?

Le selezioni saranno effettuate da ciascun ente che presenta il progetto, che dovrà verificare la validità delle domande e la presenta di tutta la documentazione richiesta. Una volta terminate le selezione, l'ente compilerà le graduatorie relative ai singoli progetti, in cui saranno inseriti i concorrenti risultati idonei e non selezionati per mancanza di posti. Le graduatorie saranno rese pubbliche nel mese di settembre 2015.

Quali sono gli obblighi di servizio?

I volontari dovranno svolgere il servizio civile per tutta la sua durata in tutte le attività previste dal progetto, rispettando l'orario di lavoro. L'interruzione del servizio senza un motivo giustificato comporta l'esclusione da progetti futuri, la decadenza dai benefici eventualmente previsti dallo specifico progetto e il mancato rilascio dell’attestato di svolgimento del servizio.

Una volta ternimato il servizio civile, verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio civile nazionale redatto sulla base dei dati forniti dall’ente. 

Servizio civile all'estero

I volontari che effettueranno il servizio civile all'estero avranno diritto all'assegno mensile di 433,80 euro, a una indennità di 15 euro giornalieri, a un contributo massimo di 20 euro al giorno per il vitto e l'alloggio, al rimborso delle spese di trasporto.


Servizio civile 2015: i bandi regionali e delle province autonome

I bandi regionali e delle province autonome prevedono la selezione di 11.179 giovani da impiegare nei progetti presentati dai singoli enti. Le modalità di partecipazione e le scadenze sono le stesse previste dal bando nazionale, ma per maggiori dettagli e per scegliere il progetto è bene consultare il bando di ogni singola regione o provincia autonoma: elenco bandi regionali e delle province autonome.

Commenti

Commenta Servizio Civile 2015: bando e partecipazione.
Utilizza FaceBook.