News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Simulazione Test Giurisprudenza 2016: materiale e risorse online

SIMULAZIONE TEST GIURISPRUDENZA 2016: PROVE E CONSIGLI. Mentre i test d’ingresso 2016 a medicina, veterinaria e architettura sono stabiliti dal Miur e servono a disciplinare l’accesso alle facoltà ad accesso programmato, il test iniziale di giurisprudenza è solamente di valutazione in quanto non è un dipartimento a numero chiuso. Ogni Ateneo crea un test da sottoporre agli studenti che si vogliono immatricolare e in caso di non superamento della prova, questi partiranno con un debito formativo che dovranno recuperare nel corso dell’anno accademico tramite prove o esami aggiuntivi. Uniche eccezioni sono le università private come la Luiss e la Bocconi: qui il punteggio del test d’ingresso è importante al fine dell’ammissione all’università. In quest’articolo ti spiegheremo come prepararti alla prova: cosa studiare, come e con quali risorse.

Allenati con le Simulazioni test ingresso 2016

TEST INGRESSO GIURISPRUDENZA 2016: LA STRUTTURA DELLA PROVA. Ogni Ateneo stabilisce come strutturare il test di valutazione. Tuttavia, tutte le prove danno una grande attenzione al ragionamento logico e verbale, alla comprensione dei testi, alla lingua italiana e alla cultura generale, con particolare riferimento alle aree storica, filosofica, economica e di educazione civica.
Il test di ammissione alla Luiss comprende 70 domande da svolgere in 90 minuti: il 70% dei quesiti sono psico-attitudinali (domande di logica, lettura e interpretazione di grafici, comprensione del testo) altre a valutare la comprensione di alcune materie specifiche (lingua inglese, matematica, letteratura italiana e storia). Ogni risposta esatta ha valore corrispondente a 1, ogni risposta errata vale -0,25, mentre le risposto non date hanno un valore pari a 0.
Al contrario, la prova della Bocconi è composta da quesiti di matematica, relazioni verbali, ragionamento critico, ragionamento numerico, comprensione di brani e lingua inglese.

TEST GIURISPRUDENZA 2016: COME STUDIARE. Per prepararsi al test di giurisprudenza è importante tenersi aggiornato con i principali fatti di attualità, nonché ripassare nozioni di economia generale, storia, letteratura italiana, ma soprattutto la struttura dell’ordinamento italiano, la Costituzione e l’ordinamento dell’Unione Europea. La prima cosa da fare è comunque consultare il sito della tua università per capire come la prova è strutturata, come iscriversi e le date in cui dovrai sostenerla. Dopodiché, programma lo studio, dividendo le materia e gli argomenti da ripassare in base ai giorni che hai a disposizione. Per quanto riguarda il ragionamento logico e la comprensione dei testi, utilizza test online e cartacei per allenarti giornalmente così come per la lingua inglese. Per i testi di ammissione alla Luiss e Bocconi, oltre alle risorse online, in vendita si trovano dei volumi appositi per la preparazione al test d’ingresso.

TEST GIURISPRUDENZA PROVE DEGLI ANNI PRECEDENTI. Una volta che hai ripassato, il miglior modo che hai per prepararti al test è quello di esercitarti con test, simulazioni e prove degli anni passati. In questo modo potrai allenarti e valutare la difficoltà del test, ma anche memorizzare domande e risposte esatte: potreste trovarne di simili nel test di quest’anno. Ecco di seguito una lista di prove degli anni precedenti:

Non perderti i Risultati dei Test d'Ingresso 2016

Commenti

Commenta Simulazione Test Giurisprudenza 2016: materiale e risorse online.
Utilizza FaceBook.