News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Simulazione Test Ingegneria Gestionale 2016: come studiare e le esercitazioni gratuite

SIMULAZIONE TEST INGENGERIA GESTIONALE 2016. Stai cercando consigli su come studiare per il test d'ingresso 2016 con le relative simulazioni online per esercitarti? Allora, quest’articolo fa al caso tuo. Il test d’ingegneria è unico per tutti gli indirizzi, compresa ingegneria gestionale: a differenza delle prove stabilite dal Miur, come medicina, veterinaria e architettura, ogni Ateneo può scegliere data e contenuto del test. Tuttavia, molte università scelgono di rivolgersi ai consorzi interuniversitari, come il Cisia, per la formulazione dei test, quindi le prove da sostenere sono uguali in molti atenei. È quindi molto utile seguire alcuni consigli per lo studio e prepararsi esercitandosi con le simulazioni e prove degli anni precedenti, completamente gratuite, che troverai continuando a leggere l’articolo.

Consulta anche:

Simulazioni test ingegneria gestionale 2016

TEST INGEGNERIA 2016: TEST CISIA, TEST TOLC, BARI E TORINO. Come abbiamo accennato, ogni Ateneo ha facoltà di stabilire data e contenuto dei test d’ingegneria. Molte università si affidano però al Cisia. Questo è il Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso, il quale elabora due prove: il Cisia, test in versione cartacea, e il Tolc, test in versione online.
Il test Cisia prevede 80 domande da risolvere in 150 minuti. È così strutturato:

  • 15 domande di logica
  • 15 domande di comprensione verbale
  • 20 domande di Matematica 1
  • 20 domande di scienze fisiche e chimiche
  • 10 domande di Matematica 2

Il test Tolc, chiamato Tolc-I per ingegneria, è composto da 40 domande suddivise in quattro sezioni e 30 domande volte a testare la conoscenza della lingua inglese, da completare in 120 minuti. La prova è così strutturata:

  • 20 domande di matematica: 60 minuti
  • 5 domande di logica: 15 minuti
  • 10 domande di scienze: 20 minuti
  • 5 domande di comprensione verbale: 10 minuti
  • 30 domande di inglese: 15 minuti

Il politecnico di Bari e di Torino, invece, stabiliscono autonomamente il contenuto del test d’ingresso. Il test per accedere alla facoltà d’ingegneria presso il Politecnico di Bari si chiama TAI ed è un test di matematica da effettuare al pc, contenente 20 domande a risposta multipla. Il test d’ingresso al Policlinico di Torino invece si chiama Til-I ed è composto da 42 quesiti a risposta multipla, a cui bisogna rispondere in 90 minuti. La prova è così strutturata:

  • 18 quesiti di matematica: 40 minuti
  • 6 quesiti di comprensione verbale: 12 minuti
  • 6 quesiti di logica: 12 minuti
  • 12 quesiti di fisica: 26 minuti.


Per approfondire:
Test Cisia: cos’è?
Test Tolc: cos’è?

SIMULAZIONI TEST INGEGNERIA GESTIONALE 2016: COME STUDIARE. Il primo passo da fare è iniziare capendo quali sono gli argomenti da studiare, consultando il sito della tua università e del Cisia. In ogni caso, sia per matematica e fisica le domande del test Cisia e Tolc-I sono impostate in base ai relativi programmi delle scuole superiori. Per quanto riguarda invece il ragionamento verbale e logico l’obiettivo è quello di valutare la conoscenza dell’italiano, la capacità di comprensione dei brani e di ragionamento logico-numerico. Detto questo, imposta lo studio:

  • Fai una tabella per organizzare lo studio. Conta quanti giorni hai a disposizione per studiare, quanto tempo hai a disposizione giornalmente e suddividi gli argomenti da ripassare, iniziando con una materia tra matematica e fisica. A fine giornata fai dei test a scelta multipla sulla materia: ne trovi molti online.
  • Fai degli schemi riassuntivi. Evita i riassunti: sono troppo lunghi e impieghi tanto tempo a scriverli. Uno schema riassuntivo è più veloce e immediato e ti aiuta a focalizzare i punti chiavi di un argomento.
  • Allenati quotidianamente con la logica e la comprensione verbale. Per questo tipo di quesiti, l’unico metodo è esercitarsi (tanto). Fai i test online, verifica le soluzioni, cercando di capire la spiegazione quando non hai saputo svolgere una domanda.

SIMULAZIONI TEST INGEGNERIA 2016: LE PROVE DEGLI ANNI PRECEDENTI. Una volta che hai ripassato il programma, non ti resta che iniziare a esercitarti con le simulazioni del test di ingegneria e le prove degli anni precedenti. Sono strumenti molto utili perché sono la riproduzione più fedele al test che dovrai affrontare a settembre. Per utilizzarle nel modo più efficiente, segui questi consigli:

  • Prova a svolgere le simulazioni nello stesso tempo che avrai a disposizione il giorno del test.
  • Adotta una strategia. Nei test non conta solo la preparazione, ma anche la strategia: dai una lettura veloce a tutte le domande e rispondi subito a tutti i quesiti di cui conosci la risposta esatta. Non stare a perdere tempo su domande che non conosci o su cui hai troppi dubbi: meglio una risposta non data che una sbagliata (una risposta errata vale -0,25, mentre una non data 0).
  • Correggi il test. Una volta che hai svolto la simulazione, controlla le risposte esatte e quelle sbagliate e controlla il motivo del tuo errore.
  • Fai più volte il test. Ripeti più volte il test per memorizzare domande e risposte esatte: potrai trovare domande simili o quasi uguali nel test ufficiale!

Ecco le prove degli anni precedenti e le simulazioni:

Per approfondire leggi anche: Simulazione Test Ingegneria 2016: allenati con le prove degli anni precedenti

Non perderti: 

Commenti

Commenta Simulazione Test Ingegneria Gestionale 2016: come studiare e le esercitazioni gratuite.
Utilizza FaceBook.