News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Studenti inventori, a Milano la conclusione del concorso 'I giovani e le scienze'

100 progetti scientifici ideati da 169 studenti di 39 Paesi. Sono numeri che riguardano la finalissima del concorso 'I giovani e le scienze', ideato dalla Fast (Federazione associazioni scientifiche e tecniche) su impulso della Commissione Europea, e che si terrà nei prossimi giorni a Milano.

Delle 100 idee finaliste, quattro sono italiane. Si tratta della boa Bophis, creata da tre studenti dell’istituto Malignani di Udine — Thomas Alt, Alessandro Roccaforte e Sofia Srebotuyak. La 'Bophis' è in grado di valutare lo stato di salute del Mare. E' stato sperimentato nel golfo di Trieste.

"Boe come queste sono già in commercio, ma la nostra costa meno, è più curata e non ha bisogno di molta manutenzione", spiega Alt.

Alvaro Maggio, 20 anni da Gallipoli, ha portato in finale il suo Metal catcher, ovvero un filtro che grazie alla buccia di banana è in grado di depurare l'acqua. "La buccia essiccata ha carica negativa, attira perciò molecole dei metalli inquinanti a carica positiva",spiega.

I primi tre progetti finalisti guadagneranno 7mila euro ciascuno, 5mila per il secondo terzetto e 3500 per il terzo. I vincitori saranno eletti a la Fabbrica del Vapore.

 

Tags:

Commenti

Commenta Studenti inventori, a Milano la conclusione del concorso 'I giovani e le scienze'.
Utilizza FaceBook.