News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Test Scienze Motorie 2015: come superarlo

Come ogni anno, il test scienze motorie 2015 si svolgerà a settembre, in giorni diversi a seconda dell'università prescelta. Infatti, ogni università ha stabilito autonomamente la data di svolgimento del test scienze motorie 2015, e di conseguenza le domande saranno diverse per ogni ateneo. Ecco alcune date:

  • Scienze Motorie Milano Statale: 1 settembre 2015
  • Scienze Motorie Milano Cattolica: prova scritta 1, 8 settembre 2015; prova pratica 15 settembre 2015


 

Chi può scegliere Scienze Motorie?

Scienze Motorie è un corso di laurea adatto a chi ha attitudine per lo sport o per la cura e la riabilitazione. Inoltre, chi ha praticato attività sportiva fin da giovane ha buone possibilità di affrontare al meglio tutto il percorso di laurea, in quanto esso si incentra soprattutto sul mondo dello sport. Si sceglie questo Corso per apprendere le basi scientifiche ed acquisire la preparazione tecnico-pratica necessaria alla comprensione, progettazione e gestione di attività motorie a carattere educativo, ludico, sportivo e di recupero motorio.

Il piano di studi triennale è finalizzato ad acquisire nozioni biomediche, psicopedagogiche, giuridiche, economiche, organizzatiche e sociologiche. In particolare, alla fine del persorso di studi lo studente sarà in grado di:

  • valutare attitudini e capacità sportivo motorie
  • indirizzare singole persone ad attività specifiche
  • incrementare le prestazioni con l'allenamento
  • dare supporto psico-fisico all’atleta o allo sportivo in generale
  • saper gestire le società e le strutture turistico sportive
  • gestire le attività sportive individuali e di squadra, di competizione o amatoriali

Per poter conseguire la laurea in Scienze Motorie inoltre, lo studente dovrà dimostrare di avere:

  • abilità scritte e orali in italiano e in inglese
  • abilità nell'utilizzo dei sistemi di comunicazione informatici
  • capacità di lavorare in gruppo, di saper operare con autonomia e di essere in grado di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro
     

Test scienze motorie 2015: struttura della prova

Il test scienze motorie 2015 sarà strutturato nel seguente modo:

  1. quiz a risposta multipla su Chimica, Fisica, Biologia, Sport, Logica e Comprensione del testo,  per un massimo di 60 punti
  2. prove pratiche di valutazione tecnico-sportiva: nuoto, atletica leggera, corpo libero e giochi sportivi, per un massimo di 40 punti

Il numero di quesiti per ogni materia viene stabilito dal bando di ogni università, così come le modalità di svolgimento delle prove pratiche. Riguardo i quiz a risposta multipla, ai singoli quesiti vengono attribuiti:

  • 1 punto per ogni risposta esatta
  • penalità di un quarto di punto (-0.25) per ogni risposta errata
  • 0 punti per ogni risposta omessa
     

Test scienze motorie 2015: come superarlo

Per superare il test scienze motorie 2015 occorre non solo studiare, ma anche prepararsi per le prove pratiche, in quanto queste costituiscono la parte principale del corso di laurea.

Prova scritta

Per superare la prova scritta basta organizzarsi nel seguente modo:

  1. consultare i programmi di biologia, chimica, fisica e sport, e dividere gli argomenti nei diversi giorni che ci rimangono
  2. gli argomenti sono tanti, per cui occorre sintetizzare e fare schemi di ripasso, in modo da stringere i tempi e finire tutto
  3. svolgere quiz a risposta multipla per ogni argomento, poi per ogni materia
  4. allenarsi nella comprensione del testo e nei quiz di logica
  5. esercitarsi con i test di scienze motorie degli anni precedenti

Prove pratiche

Riguardo le prove pratiche, bisogna allenarsi in quelle stabilite dal bando dell'università in cui si effettuerà il test, che in genere riguardano nuoto, atletica leggera, corpo libero e giochi sportivi. Per superare queste prove occorre un allenamento quotidiano, per raggiugere un livello di preparazione sufficiente ad ottenere un punteggio tale da superare la prova. 

Commenti

Commenta Test Scienze Motorie 2015: come superarlo.
Utilizza FaceBook.