News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Topher, il giovane ingegnere che con i cellulari salva la foresta

Si chiama Topher White, è un ingegnere 33enne americano ed ha avuto una idea semplice, quanto geniale, per cercare di salvare la foresta pluviale del Borneo. I cellulari utilizzati come allarmi per contrastare il taglio illecito degli alberi della selva malese.

"L'idea mi è venuta nel corso di un viaggio. La foresta pluviale è così ricca di rumori, di canti degli uccelli, delle cicale, da coprire il suono delle motoseghe. Nel corso della mia visita alla foresta, dei tagliaboschi hanno compiuto il loro lavoro a poca distanza da me e da alcune guardie forestali, senza che ce ne accorgessimo".

"Così ho pensato di utilizzare i vecchi cellulari, attaccarli agli alberi in modo che possano registrare il suono delle motoseghe dando vita alla Rainforest Connection: il suono delle motoseghe metterà in allarme le guardie, che potranno intervenire subito".

Ma affinché la Rainforest Connection possa essere completata, occorrono tanti cellulari. "Se penso che in Usa ogni anno vengono gettati via milioni di questi device...la genete deve sapere che possono essere utili a salvaguardare l'ambiente".

 

 

Tags:

Commenti

Commenta Topher, il giovane ingegnere che con i cellulari salva la foresta.
Utilizza FaceBook.