News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tre alunne bocciate, prof. condannata

Una professoressa condannata per aver bocciato tre sue alunne. E' magari il sogno di qualche studente che con i docenti non ha precisamente un rapporto idilliaco, ma è proprio quel che è avvenuto ad una prof. che avrebbe continuamente sottoposto a minacce le ragazze.

La sentenza che ha condannato la docente è la numero 47543 della V sezione penale della Corte di Cassazione.  La professoressa è stata ritenuta colpevole di "delitto di abuso dei mezzi di correzione", ovvero ha avuto un comportamento che "umili, svaluti, denigri o violenti psicologicamente un alunno causandogli pericoli per la salute".

La professoressa avrebbe agito in maniera ricattatoria nei confronti delle tre studentesse, spingendole a scrivere una missiva al preside in cui smentivano le accuse a lei rivolte.

Non è certo la prima volta che un prof. viene condannato per un caso simile. Nel 2008 la Suprema Corte, (sesta sezione penale, sentenza n.36700), condannò un docente che aveva minacciato un suo alunno con un "ti boccio".

"Correttamente i giudici hanno ritenuto sussistente la minaccia grave", scrisse la Corte  "per una studentessa la ingiusta prospettazione di una bocciatura rappresenta una delle peggiori evenienze, tale da poter configurare l'aggravante".

"L'impossibilità di realizzare il male minacciato" si legge nella sentenza "esclude il reato solo se si tratti di impossibilità assoluta, non quando la minaccia sia idonea ad ingenerare comunque un timore nel soggetto passivo".

Tags:

Commenti

Commenta Tre alunne bocciate, prof. condannata.
Utilizza FaceBook.