News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Università: come diventare studente part time

UNIVERSITA’: COME DIVENTARE STUDENTE PART TIME. Studi all’Università e allo stesso tempo hai trovato un lavoro al quale non vuoi rinunciare? È difficile scegliere tra lavoro e studio, ma lo è ancor di più dover rinunciare a fare una cosa che ti serve o ti piace, o peggio, ritrovarsi per forza di cose fuoricorso. Proprio per evitare tutto questo è possibile iscriversi all'Università come studente part time. Questa particolare tipologia di iscrizione è infatti perfetta per evitare di pagare più tasse e perdere anni di studio. Non sai come fare o cosa comporta di preciso? Ecco come muoversi per tempo e le cose necessarie da sapere per poter avviare la richiesta all’Università.

Sei fuoricorso? Leggi qui: Università: come recuperare gli esami


COSA SIGNIFICA "STUDENTE UNIVERSITARIO PART TIME"? Gli studenti part time sono dei veri e propri studenti a statuto speciale che, in seguito alla compilazione e all'accettazione di una specifica domanda, hanno acquisito il diritto di sostenere gli esami del proprio corso di studi secondo tempistiche diverse senza tuttavia finire fuoricorso pagando, così, delle tasse extra. Ogni Università ha infatti un range di tolleranza rispetto al numero di crediti da sostenere per poter essere considerati in regola con gli esami. Proprio all'interno di questo range, dunque, ogni studente part time indica il numero di CFU che intende ottenere annualmente creando, così, un proprio percorso su misura.
 

ISCRIVERSI PART TIME ALL'UNIVERSITA’ : I REQUISITI.  Se sei quindi uno studente lavoratore, o per altri motivi non puoi frequentare l’Università a tempo pieno, puoi fare domanda per l’iscrizione come studente part time. Come fare? Molto semplicemente, devi fare domanda al Rettore, motivandola, al momento dell’iscrizione o dell’immatricolazione ad un corso di laurea, richiedendo di poter frequentare le attività didattiche a tempo parziale. Vuoi saperne di più? Ecco qualche importante informazione che devi conoscere:

  • lo studente part-time dovrà rispettare alcune norme: deve acquisire infatti non più di 60 CFU e non meno di 12 CFU ogni due anni accademici consecutivi.
  • l’Università riduce i contributi universitari, ma sono comunque obbligatorie la tassa di iscrizione, la tassa regionale per il diritto allo studio universitario, la quota CUS e l’imposta di bollo per ogni anno accademico.
  • lo studente part time dovrà rispettare le tempistiche da lui stabilite nella domanda e non potrà laurearsi né con anticipo né con ritardo.

ISCRIZIONE UNIVERSITARIA PART TIME: TEMPI E MODI. Se sei quindi intenzionato a fare richiesta, devi rispettare sempre i tempi e i modi previsti per le immatricolazioni ai corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico o per le immatricolazioni ai corsi di laurea magistrale dell’Ateneo a cui vuoi iscriverti.

  • Se fai la richiesta per la prima volta, ma sei già uno studente full time, devi presentare, nei tempi e nei modi stabiliti dal Regolamento del corso di studio, la richiesta su un apposito modulo che dovrà essere consegnato in Segreteria. Se sei intenzionato a farlo, passa prima ad informarti per bene, soprattutto per quando come e dove presentare la domanda!
  • Se sei già uno studente iscritto come part time e devi rinnovare questa qualifica, basterà pagare la prima rata delle tasse universitarie mediante il solito bollettino MAV, rinnovando automaticamente il proprio status.   Successivamente sarà compito della Segreteria degli studenti del corso di verificare i requisiti per il rinnovo part time, comunicandolo allo studente. Se ci fossero delle falle e non avessi le credenzialità giuste, la Segreteria comunicheràe l’esito negativo e l’eventuale revoca della qualifica di studente a tempo parziale.

PERDITA O RINUNCIA DELLA QUALIFICA DI STUDENTE PART TIME: Come abbiamo già sottolineato il rapporto che si instaura tra studente e Università è reciproco perché il primo deve rispettare delle norme imposte dall’Ateneo se non vuole perdere la possibilità di frequentare part time, e l’università offre delle agevolazioni fiscali.  Che succede se non si rispettano queste condizioni e se lo studente non riesce a ottenere i crediti richiesti? Vediamolo insieme caso per caso:

  • Lo studente che non riesce ad acquisire 12 CFU o supera i 60 CFU perde la qualifica di part-time e deve obbligatoriamente integrare la quota dei contributi dai quali era stato esentato per i due anni accademici.
  • Nel caso lo studente volesse rinunciare all’iscrizione part time, deve fare un’apposita richiesta da consegnare alla Segreteria studenti. Se invece la qualifica part time è stata revocata per mancanza di requisiti dall’Università non può più presentare richiesta di part-time per tutta la durata del corso di studio a cui risulta iscritto.
  • Se lo studente rinuncia all’opzione part time, è tenuto ad integrare la quota dei contributi dai quali era stato esentato se, alla data di chiusura delle iscrizioni, non ha acquisito, nell’anno accademico precedente, almeno 6 CFU o ha acquisito più di 30 CFU.

Ti potrebbe interessare anche: Come recuperare esami universitari scaduti

Non perderti: Studenti lavoratori e università: agevolazioni e diritti

Commenti

Commenta Università: come diventare studente part time.
Utilizza FaceBook.