News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Università, ecco i 10 laureati richiesti dalle aziende, ma che non si trovano

Secondo il rapporto excelsior unioncamere, sono le facoltà umanistiche quelle più affollate. Da quest'area sono previsti, ovviamente il numero maggiori di laureati nel 2014, il 24%. In particolar modo, la corona d'alloro finirà sulle teste di coloro che hanno frequentato indirizzi letterari (7.1%).

Subito dopo l'area umanistica si trova quella economico e sociale con il 23,3%. In questo caso l'indirizzo più amato dagli universitari è quello economico e statistico (13,7%), seguito dall'area scientifica (9,6%).

I corsi meno frequentati sono quelli dell'area scientifica, all'interno dei quali troviamo il 14% dei laureati. Facoltà afferenti all'ingengneria, all'architettura, all'area giuridica, al settore agrario, a quello medico e alle scienze motorie godono di meno appeal.

Ma quanto facilmente i laureati trovano un posto di lavoro coerente con il titolo di studio conseguito? In questo caso i favoriti sono quelli delle aree economico e sociali (30,2%). Tra questi, però, i più riciercati sono economisti e statistici, mentre risultano penalizzati coloro che hanno frequentato facoltà politoco-sociali.

E veniamo ai 10 profili professionali, maggiormente ricercati dalle aziende:

1) analista contabile

2) progettista elettrico

3) sviluppatore di software

4) consulente di gestione aziendale

5) programmatore informatico

6) progettista informatico

7) fisioterapista

8) infermiere

9) progettista di software

10) educatore professionale

 

Tags:

Commenti

Commenta Università, ecco i 10 laureati richiesti dalle aziende, ma che non si trovano.
Utilizza FaceBook.