News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Votare fuorisede al Referendum costituzionale 2016: sconti e rimborsi

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016: SCONTI E RIMBORSI PER FUORI SEDE

Vuoi andare a votare il 4 dicembre 2016 per il referendum costituzionale ma studi o lavori fuorisede? Purtroppo, mentre è possibile in molti casi votare dall’estero, i fuori sede in Italia devono tornare nel comune in cui hanno la residenza per poter esprimere il loro diritto di voto.
Una buona notizia però c’è: anche quest’anno, il governo si è accordato con le principali compagnie di trasporto aereo e ferroviario italiane – Trenitalia, Italo e Alitalia – per permettere agli studenti e ai lavoratori fuori sede di usufruire di tariffe agevolate per potersi recare alle urne. Vediamo insieme in cosa consistono questi sconti e come poterne usufruire.

Per approfondire:

Studenti fuori sede: come votare al referendum costituzionale 2016

referendum costituzionale sconti

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016, SCONTI PER FUORI SEDE: TRENITALIA

Trenitalia, in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, ha previsto tariffe agevolate per i fuori sede. Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede di seggio in cui sono iscritti potranno ottenere, per viaggi di andata e ritorno:

  • una riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto dei treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, InterCity, InterCity Notte e servizio cuccette nel livello Standard per Frecciarossa e in seconda classe sugli altri treni;
  • uno sconto del 60% sul prezzo del biglietto per chi viaggia con treno regionale;
  • tariffa scontata “Italian Electorper chi rientra dall’estero.

I biglietti ridotti, nominativi e validi esclusivamente per il treno e il giorno prenotati, sono acquistabili nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio convenzionate, esibendo la carta d’identità e la tessera elettorale (o in mancanza di essa, una dichiarazione sostitutiva sottoscritta da presentare al personale di biglietteria). Per il viaggio di ritorno è obbligatorio mostrare la timbratura della tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione.

I biglietti hanno un periodo di utilizzazione di venti giorni, quindi, il viaggio d’andata non può essere effettuato prima del 25 novembre 2016 e il ritorno oltre il 14 dicembre 2016. Per chi rientra dall’estero, invece i biglietti di andata e ritorno possono essere usati rispettivamente fino a un mese prima o dopo il voto.

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016, SCONTI PER FUORI SEDE: ITALO

Anche chi decide di raggiungere il comune d’appartenenza con Italo ha diritto a uno sconto del 60% sul prezzo del biglietto se viaggia in tariffa Flex o Economy. In questo caso, dovrai viaggiare tra il 25 novembre e il 13 dicembre in ambiente Smart e Comfort.
Potrai acquistare il biglietto chiamando Pronto Italo allo 060708. Anche in questo caso, è necessario mostrare carta d’identità e tessera elettorale (o dichiarazione sostitutiva), mentre al ritorno la tessera elettorale deve essere timbrata.

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016, SCONTI PER FUORI SEDE: ALITALIA

I fuori sede possono anche prendere l’aereo per tornare a casa a votare al referendum costituzionale, in quanto hanno diritto a uno sconto di 40 euro sul biglietto del volo per A/R, escluse le tasse, se viaggiano con Alitalia. La promozione è valida solo per i voli nazionali.
Per usufruirne, sarà sufficiente esibire al momento del check-in e dell’imbarco la tessera elettorale o apposita dichiarazione sostitutiva, mentre al ritorno il passeggero dovrà presentare la tessera elettorale regolarmente timbrata. Il biglietto deve essere acquistato entro il 4 dicembre e potrai viaggiare con tariffa agevolata solo tra il 27 novembre e l’11 dicembre.

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016: COSA SAPERE

Vuoi essere informato sul referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 e cosa prevede? Consulta le nostre risorse:

Commenti

Commenta Votare fuorisede al Referendum costituzionale 2016: sconti e rimborsi.
Utilizza FaceBook.