Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

8 peggiori fonti di stress per studenti

8 PEGGIORI FONTI DI STRESS PER STUDENTI. Gli adulti sono soliti guardare al periodo studentesco con uno sguardo malinconico e dipingono i loro anni giovanili come se si trattasse di oasi tranquille in un mare in tempesta. Peccato che quando certi momenti vengono vissuti in prima persona la sensazione sia del tutto diversa: quella di un continuo sballottamento da una parte all'altra, di impegni, doveri, obblighi sociali, litigi, e via di questo passo... Insomma, uno stress da scuola e da vita sociale al 100%. 

STRESS DA SCUOLA: COME SUPERARE LO STRESS DA STUDIO. A meno di casi davvero disperati la vita scolastica non è un inferno, dovete convenirne anche voi. Ma è innegabile che ci siano tanti elementi capaci di creare un bello stato ansiogeno anche nella personalità più flemmatica. Vediamo dunque quali sono le 8 peggiori fonti di stress per gli studenti e come superare lo stress da studio. 

  • 1 - Compagni: quando si arriva in una nuova classe ci si chiede sempre se ci si troverà bene o se si passerà l'anno a nascondersi. Quando invece la situazione si è assestata c'è poi il problema delle partenze e dei nuovi arrivi, destinati a sconvolgere dinamiche molto fragili. E poi come conciliare gli amici a scuola con quelli conosciuti in altri ambiti? Saremo anche cinici, ma fra 15 anni implorerete per avere tutta questa vita sociale, per cui non fasciatevi la testa.
  • 2 - Professori: il rapporto tra gli studenti e le figure autoritarie tradizionalmente è sempre delicato. Possono nascere infatti situazioni molto belle, che incidono per tutta una vita, ma anche contrasti insanabili da antipatie a pelle, particolarmente gravi se è il docente a prendere di mira il suo allievo. Possiamo solo consigliare di non esporsi troppo se si avvertono delle vibrazioni negative provenire da un prof.
  • 3 - Verifiche: tra i momenti più disturbanti di uno studente ci sono ovviamente tutte le verifiche. Tra le pressioni che si sviluppano nella fase di studio e poi l'ansia da prestazione durante lo svolgimento si tratta di vere e proprie attentati ai nervi. L'importante è sapere ciò che si può fare e ciò che non è alla vostra portata e prendere il tutto con filosofia.
  • 4 - Esame di maturità: incubi ricorrenti, mal di pancia ed emicranie croniche. E stiamo parlando dei sintomi di chi l'esame l'ha già passato e semplicemente lo ricorda. Scherzi a parte, è inevitabile vivere questo momento con un certo disagio, ma considerate che non sarà il voto a decidere della vostra vita.
  • 5 – Interrogazioni: diversamente dalle verifiche, durante le interrogazioni si aggiunge tutta la preoccupazione di un evento pubblico che avviene sotto lo sguardo di tante persone che – così viene da temere – possono giudicarci. In realtà c'è poco da preoccuparsi, perché a tutti prima o poi capiterà di fare una figuraccia. Piuttosto scherzateci su col prof.
  • 6 – Gite: di sicuro una dei momenti più belli e attesi dell'anno, le gite però a volte provocano delle aspettative molto alte. C'è chi ne vorrebbe approfittare per dichiararsi, chi ha paura di essere beccato mentre provoca guai e teme una sospensione, e chi ancora si vergogna dei propri difetti fisici, ora sotto gli occhi dei compagni di stanza. Chiudete gli occhi e fate un respiro profondo, andrà tutto bene.
  • 7 – Amori: cosa succede se vi lasciate con il vostro partner e poi siete costretto a vederlo ogni giorno, magari per anni in classe o a scuola? La risposta potrebbe non essere sempre piacevole, e in effetti le relazioni sentimentali tra i banchi sono sempre difficoltose. Non neghiamo l'ansia, ma vi assicuriamo che in ogni caso arriverà di molto peggio una volta usciti da scuola.
  • 8 - Tempo libero: mattina a scuola, pomeriggio in palestra o a danza o al campo sportivo, la sera c'è quel corso di teatro. Praticamente non un attimo libero. Tanti ragazzi soffrono proprio di una frenesia immotivata che non lascia praticamente tempo per divertirsi: parlate con i vostri genitori e fate loro capire che anche una casellina vuota sul calendario è utile al vostro sviluppo.


COME SUPERARE LO STRESS SCOLASTICO: LE NOSTRE DRITTE. Panico da esame o da interrogazione? Niente paura, ecco i consigli per mantenere il sangue freddo:

 

Commenti

Commenta 8 peggiori fonti di stress per studenti.
Utilizza FaceBook.