Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Dammi un passaggio. Non guido ubriaco

Tenax, storico locale di Firenze e l'Istituto Europeo di Design - IED hanno collaborato alla realizzazione di una campagna shock contro l'abuso dell'alcol.

La campagna, nata da un'idea di Luca Melchionda, 27 anni, Direttore creativo del Tenax, ha lanciato la sfida agli studenti dello IED di Firenze per l’ideazione di una comunicazione “non istituzionale”, fatta dai giovani per i giovani.

«I giovani vivono alcuni messaggi calati dall’alto come una sfida», afferma Luca,  «quasi come uno sprone a comportarsi nel modo sbagliato. Se invece gli stessi messaggi arrivano da un tuo pari lo
stai a sentire, è come se fosse il consiglio di un amico. È una comunicazione orizzontale. E poi non c’è quell’ipocrisia di dire: “non bere!”. Semplicemente ribadiamo che è stupido e insensato mettersi
alla guida sotto l’effetto di alcol, perché è pericolosissimo».
Dammi un passaggio. Non guido ubriaco La grafica e lo slogan della “Campagna di comunicazione sociale contro l’abuso di alcol alla guida” lanciata dal TENAX, sono stati realizzati da Rawad Saghir, 27 anni nato in Giordania e

studente presso il Master in Graphic Design dello IED di Firenze. Tramite una grafica semplice ma

di immediata comprensione, in cui compare la sagoma della morte in primo piano con in mano rispettivamente una  falce insanguinata ed una bottiglia. Il nero dell'intera immagine viene illuminato dai fari di una macchina posti dietro alla Morte.


L'immagine verrà affissa sui muri di Firenze e il video virale verrà diffuso tramite internet su tutti i social media dei Partner coinvolti.

 

Commenti

Commenta Dammi un passaggio. Non guido ubriaco.
Utilizza FaceBook.