Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

America del Sud: stati, confini e lingue

AMERICA DEL SUD: COSA SAPERE

Molti sognano di viaggiare o di vivere nel Sud America. In ogni caso è un subcontinente che affascina tutti per la sua antica storia, i variegati costumi e tradizioni, la varietà di lingue e paesaggi, le problematiche e i punti di forza.
Se anche tu vuoi conoscere in maniera più approfondita l’America Meridionale per interesse personale o per motivi scolastici (condurre una ricerca scolastica, preparare un esame o altro), in quest’articolo troverai tutte le informazioni utili da sapere sugli stati che compongono l’America del Sud, i confini e le lingue che si parlano.

sudamerica

AMERICA DEL SUD: CONFINI

Con il termine America Meridionale si identifica la parte di continente americano che si trova a sud dell’America Centrale e che si estende dal Golfo di Darién, nel nord-ovest, all’arcipelago della Terra del Fuoco, a sud. In genere viene considerato un subcontinente, anche se alcuni studiosi parlano di continente autonomo per la sua grandezza: il suo territorio è infatti è pari al 12,7% delle terre emerse.
È comunque una delle tre macroregioni in cui è divisa l’America, insieme all’America Settentrionale e America Centrale. Come confine nord viene in genere indicata la frontiera tra Panama e la Colombia, mentre altri lo pongono lungo il canale di Panama. È poi circondata dal mare: Mare delle Antille (o mare Caraibico) al nord-ovest, Oceano Atlantico a nord e ovest, Oceano Pacifico a est. Nel 2013, la popolazione era stimata a 408.070.000 di abitanti.

AMERICA DEL SUD: STATI

A livello politico, il Sudamerica è composto da 13 stati, due territori d’oltremare britannici e un dipartimento francese.
ediamo insieme quali sono e quali sono le caratteristiche più importanti di ognuno.

  • Colombia: è uno Stato della regione nord-occidentale dell’America Meridionale. Confina a nord-ovest con Panama, a est con Venezuela e Brasile, a sud con il Perù e l’Ecuador ed è bagnata dall’Oceano Atlantico a nord e dal Pacifico a ovest. Fanno parte della Colombia anche l’arcipelago di San Andrés, Providencia e Santa Catalina. È una repubblica presidenziale con capitale Bogotà.
  • Venezuela: confina a est con la Colombia, a sud con il Brasile, a ovest con la Guyana e l’Oceano Atlantico e a nord con il Mare delle Antille. In questo stato si trovano le cascate più alte del mondo, il Salto Angel. È una repubblica federale e democratica con capitale Caracas.
  • Guyana: è una Repubblica semipresdenziale che confina con Brasile, Suriname e Venezuela. La sua capitale è Georgetown e nonostante l’indipendenza dal Regno Unito ottenuta nel 1966, fa sempre parte del Commonwealth delle nazioni.
  • Suriname: è una repubblica con capitale Paramaribo ed è una ex colonia dei Paesi Bassi (conosciuta all’epoca come Guyana olandese). Confina con Oceano Atlantico, Guyana Francese, Brasile e Guyana.
  • Guyana Francese (Francia): confina con Brasile, Suriname e Oceano Atlantico. È il più grande dei dipartimenti francesi per estensione e il più popolato. Facendo parte della Francia, è anche una delle nove regioni ultraperiferiche dell’Unione Europea. Il capoluogo della Guyana francese è Caienna.
  • Brasile: è lo stato più grande dell’America del Sud ed è il quinto più esteso al mondo. Confina con tutti gli Stati del Sudamerica, eccezion fatta per Ecuador e Cile, e a ovest è bagnato dall’Ocean Pacifico. È una repubblica federativa con capitale Brasilia. La città più popolosa della macroregione si trova in Brasile ed è San Paolo.
  • Ecuador: è una repubblica presidenziale che confina con Colombia e Perù mentre a ovest si affaccia sull’Oceano Pacifico. È attraversato dall’equatore, da cui prende il nome. La sua capitale è Quito, dichiarata Patrimonio dell’umanità nel 1970. Fa parte dell’Ecuador anche l’arcipelago delle Isole Galapagos.
  • Perù: confina con Ecuador, Colombia, Brasile, Bolivia, Cile e Oceano Pacifico. È una repubblica presidenziale democratica rappresentativa, la cui capitale è Lima.
  • Bolivia: confina con Brasile, Argentina, Paraguay, Perù e Cile. È uno Stato Plurinazionale che ha due capitali: la legislativa è Sucre e quella governativa è La Paz. È, insieme al Paraguay, l’unico stato del subcontinente a non avere sbocco sul mare.
  • Paraguay: è una repubblica presidenziale senza sbocco sul mare. Confina con Bolivia, Brasile e Argentina. La sua capitale è la città di Asuncion.
  • Uruguay: ufficialmente Repubblica Orientale dell’Uruguay, confina con il Brasile, l’Argentina, il Rio de la Plata e l’Oceano Atlantico. È una repubblica presidenziale con capitale Montevideo.
  • Argentina: è una repubblica federale, suddivisa in 23 province e una città autonoma, Buenos Aires, che è anche la capitale e sede del governo federale. È il più esteso Pese di lingua spagnola nel mondo e l’ottavo più grande al mondo. Confina con Bolivia e Paraguay, Brasile e Uruguay, Oceano Atlantico, Cile e con il Passaggio di Drake.
  • Cile: situato a sudovest, si estende tra l’Oceano Pacifico e la Cordigliera delle Ande, e confina con Argentina, Bolivia e Perù. Fanno parte del suo territorio anche le Isole Juan Fernandez, Sala y Gomez, le Isole Desventuradas e l’Isola di Pasqua. Inoltre, reclama la sovranità sul Territorio Cileno Antartico in Antartide. La sua capitale è Santiago del Cile.
  • Isole Falkland (o Isole Malvine): sono un arcipelago dell’Atlantico meridionale con capoluogo Stanley. È un territorio d’oltremare del Regno Unito, conteso a lungo con l’Argentina, tanto da essere oggetto della Guerra delle Falkland nel 1982, conflitto vinto dalle truppe della Regina Elisabetta II.
  • Georgia del Sud e Isole Sandwich Meridionali: è un territorio d’oltremare situato nell’Oceano Atlantico Meridionale appartenente al Regno Unito. La capitale de iure è Grytviken, anche se de facto è King Edward Point.

AMERICA DEL SUD: LINGUE

Cinque sono le lingue coloniali e ufficiali del Sudamerica: portoghese (52%), lo spagnolo (46%), l’inglese, l’olandese e il francese per il restante.
Sono poi diffuse altre lingue locali. Vediamo insieme la distribuzione delle lingue per stati.

  • Colombia: lo spagnolo è la lingua ufficiale, mentre sono 75 le lingue indigene, tra cui troviamo la lingua paez, l’embera, il guambiano e wayùu.
  • Venezuela: lo spagnolo è la lingua ufficiale.
  • Guyana: l’inglese è la lingua ufficiale, anche se è molto diffuso un idioma creolo- inglese.
  • Suriname: la lingua ufficiale è l’olandese, che è anche lingua franca con lo sranan tongo. Si parla anche hindi, giavanese e la lingua saramacca.
  • Guyana Francese (Francia): il francese è la lingua ufficiale.
  • Brasile: il portoghese è la lingua ufficiale. Tuttavia, nel comune di Sao Gabriel da Cachoeira si parla anche la lingua indigena nheengatu, mentre a Santa Maria de Jetibà e a Pomerode la lingua ufficiale è anche il tedesco.
  • Ecuador: lo spagnolo è la lingua ufficiale, ma molti parlano anche lingue amerinde tra cui quechua, shuar e tsafiki.
  • Perù: lo spagnolo, il quechua e l’aymera sono le lingue ufficiali.
  • Paraguay: le lingue ufficiali sono il guaranì e lo spagnolo.
  • Uruguay: lo spagnolo è la lingua ufficiale nella variante Rioplatese, anche se molto diffusa è la lingua italiana.
  • Argentina: lo spagnolo è la lingua ufficiale, chiamato solitamente castellano anche se presenta delle differenze fonetiche e morfologiche dalla lingua parlata in Spagna.
  • Cile: lo spagnolo è la lingua ufficiale.
  • Isole Falkland (o Isole Malvine): l’inglese è la lingua ufficiale.
  • Georgia del Sud e Isole Sandwich Meridionali: l’inglese è la lingua ufficiale.


Se cerchi altre risorse sulla georgrafia clicca qui:

Commenti

Commenta America del Sud: stati, confini e lingue.
Utilizza FaceBook.