Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Ciononostante o ciò nonostante: forma corretta

CIONONOSTANTE O CIÒ NONOSTANTE: FORMA CORRETTA. Ed eccoci di nuovo alle prese con il solito appuntamento con i dubbi grammaticali. In questa sezione vogliamo spiegarvi i motivi per i quali trovate indifferentemente scritto ciononostante o ciò nonostante. I dubbi sono all’ordine del giorno a quanto pare, ma non preoccupatevi perché oggi vi sveleremo un piccolo trucchetto: sappiate che potete scriverlo più o meno come vi pare, ma vi spiegheremo il perché di questa affermazione così decisa e soprattutto vi indicheremo qual è la forma più corretta... Prendete appunti ragazzi, così non avrete più possibilità di cadere nell’errore!

Da non perdere: Come fare un buon tema: i 19 errori di ortografia italiana da evitare

Ciononostante o ciò nonostante: forma corretta

CIONONOSTANTE O CIÒ NONOSTANTE: COME SI SCRIVE? Ebbene, andiamo dritti al punto: diciamo subito che questa particolare locuzione fa parte di quelle che possono essere scritte sia unite che separate senza cadere in errori grossolani. L’Accademia della Crusca precisa che esistono più forme concesse, ecco quali sono:

  • cionnonostante: questa forma è decisamente desueta e oggi poco usata.
  • ciononostante: si tratta di una delle forme più comuni, forse non tanto elegante, ma corretta!
  • ciò nonostante: ecco decisamente la forma più diffusa, che vi consigliamo di usare.
  • ciò non ostante: infine, anche questa forma è corretta, ma molto molto arcaica, usata per contesti più aulici e magari poco nota!

Se hai dei forti dubbi grammaticali leggi qui: 

Commenti

Commenta Ciononostante o ciò nonostante: forma corretta.
Utilizza FaceBook.