Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Colori complementari: quali sono e cosa sono

COLORI COMPLEMENTARI: QUALI SONO E COSA SONO. Ti diverti a dipingere? Giocare con i colori ti rilassa? Per trasformare il tuo hobby in qualcosa di più tecnico bisogna iniziare a studiare per bene i colori, sia che tu sia un semplice appassionato di arte, sia che tu voglia iniziare a dipingere. Si parte, ovviamente dalle basi. In questo articolo parleremo dei colori complementari, mai sentiti nominare? Bene, se sei già a conoscenza di questo aspetto tecnico, buon per te, altrimenti, ecco quali sono i colori complementari e come individuarli all'interno del cerchio cromatico.


COLORI COMPLEMENTARI: DEFINIZIONE. I colori si dicono complementari quando l'uno rispetto all'altro si trovano sul lato opposto del cerchio cromatico. Due colori complementari tra loro, perciò, appartengono uno al campo dei colori caldi e uno a quello dei colori freddi. Il complemento di ogni colore primario è un colore secondario. In pratica due colori complementari tra loro contengono insieme i tre colori primari.
Proviamo a chiarire la questione con un esempio: il colore complementare del blu è l'arancione, perché nasce dalla combinazione degli altri due colori primari, ossia giallo e rosso.

COLORI COMPLEMENTARI: QUALI SONO.  In base a quanto appena affermato, i colori complementari di base sono i seguenti:

  • il colore complementare del giallo è il viola e, viceversa, il colore complementare del viola è il giallo
  • il colore complementare del rosso è il verde e, viceversa, il colore complementare del verde è il rosso
  • il colore complementare del blu è l’arancio e, viceversa, il colore complementare dell'arancione è il blu

Appare quindi evidente che non bisogna mai mescolare tra loro i colori complemtari perché si annullano, formando un colore tendente al grigio. L’ideale sarebbe invece accostare tra loro (e dunque non unire!) due colori complementari con tinta tenue, per ottenere un effetto gradevole alla vista di chi guarda ciò che abbiamo dipinto. Il nostro consiglio? Meglio, infine, non accostare due colori complementari intensi e accesi perché il risultato potrebbe essere troppo carico e sgradevole alla vista.

I COLORI: CLASSIFICAZIONE E COME OTTENERLI. Colorare, dipingere...ma prima di far scorrere il pennello sulla tela, ecco un pò di basi tecniche, per migliorare e imparare:

Hai bisogno di riassunti, temi svolti o aiuto per i compiti? Ci pensiamo noi! Iscriviti al gruppo Sos Compiti: riassunti e temi svolti

Commenti

Commenta Colori complementari: quali sono e cosa sono.
Utilizza FaceBook.