Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Come diventare restauratore

COME DIVENTARE RESTAURATORE. Se sei un appassionato di oggetti antichi e ti piacerebbe studiarli e prendertene cura ridando loro la vecchia forma, forse la strada giusta per te è diventare restauratore. Il restauratore è colui che si occupa di sistemare tutto ciò che si è deteriorato nel corso del tempo: non parliamo solo del settore dei beni culturali con dipinti e statue, ma anche di mobili, auto e libri antichi. Se interessatoa questo mesterie? Allora non ti rimane che fare una cosa: continuare a leggere e scoprire come diventare restauratore e come aprire un laboratorio di restauro!

COME DIVENTARE RESTAURATORE: IL PERCORSO DI STUDI. Per diventare restauratore non c'è un percorso di studi fisso, tuttavia sarebbe opportuno cominciare fin dalla scuola superiore, scegliendo il liceo artistico o un istituto d'arte e successivamente l'Accademia di Belle Arti ad indirizzo Restauro, una Scuola di Restauro Statale oppure il corso di laurea Conservazione dei Beni Culturali. L'importante è però fare molta pratica: non si tratta infatti di assimilare bene la storia dell'arte e le tecniche artistiche che si sono susseguite nel corso del tempo, ma bisogna essere in grado di trattare correttamente i diversi materiali con cui poi si verrà a contatto. Come fare? Sicuramente le scuole frequentate prevedono un periodo di tirocinio in laboratori e botteghe, ma per imparare al meglio conviene anche esercitarsi affidandosi ad un esperto e lavorando per lui. In questo modo toccherete con mano cosa signfica fare il restauratore e imparerete tecniche e segreti professionali da chi ne sa più di voi! 
 

COME DIVENTARE RESTAURATORE: GLI AMBITI PROFESSIONALI. Il restauratore si occupa di diversi ambiti per i quali deve specializzarsi in tecniche e materiali diversi. Vediamo brevemente quali sono:

  • Restauratore di Beni Culturali: il restauratore di beni culturali si occupa delle opere d'arte, per cui deve necessariamente intraprendere un percorso di studi incentrato sull'arte e conseguire la laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali. 
  • Restauratore di mobili antichi: nel dettaglio si occupa di mobili antichi, per cui deve saper lavorare con il legno e con i materiali utilizzati per gli oggetti di arredamento. 
  • Restauratore di libri antichi: si tratta di un lavoro molto delicato poiché si occupa del restauro di documenti, stampe e libri antichi.
  • Restauratore auto e moto d'epoca: in questo caso bsogna frequentare scuole e corsi specifici riguardanti il restauro di auto e moto d'epoca, e ovviamente affiancarsi ad un esperto per acquisire tecniche e abilità. 
     

COME APRIRE UN LABORATORIO DI RESTAURO. Terminati gli studi e il tirocinio sarete sicuramente pronti per iniziare a lavorare! Non è un percorso semplice e, paradossalmente, in un Paese come il nostro l'artigianato e l'arte vengono spesso sottovalutati. Tuttavia, se sarete bravi e ostinati riuscirete a lavorare e a guadagnare abbastanza. Potrete lavorare per un ente pubblico o privato, oppure potrete aprire un laboratorio di restauro.Bisognerà allora trovare il locale giusto, comprare le attrezzature adeguate, fare una bella insegna e soprattutto iniziare a pubblicizzare l'attività. 
 

ORIENTAMENTO PROFESSIONALE: I NOSTRI CONSIGLI. Non hai ancora deciso cosa fare da grande? Da un'occhiata qui per chiarirti un po' le idee:

Commenti

Commenta Come diventare restauratore.
Utilizza FaceBook.