Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Come si fa l'analisi grammaticale

ANALISI GRAMMATICALE: COME SI FA. L'analisi grammaticale è l'analisi di una frase dal punto di vista morfologico, cioè concentrandosi su ogni singolo elemento, come il verbo, il nome, l'aggettivo, l'avverbio, il pronome e così via. Rispetto all'analisi logica e all'analisi del periodo, l'analisi grammaticale risultà più semplice, in quanto bisogna analizzare ogni singola parola, cercando di riconoscerla in base alla sua categoria grammaticale. In questo post spiegherò allora, brevemente, quali sono le parti del discorso (variabili e invariabili) e successivamente come analizzarle nel modo giusto.

ANALISI GRAMMATICALE: LE PARTI DEL DISCORSO. Per poter procedere con l'analisi grammaticale, è necessario, per prima cosa, conoscere le parti che compongono una frase, ovvero le parti del discorso. Esse si dividono in due gruppi:
 

ANALISI GRAMMATICALE: PARTI INVARIABILI DEL DISCORSO. Sono 4 e sono dette invariabili perché non cambiano né in genere né in numero, e non si coniugano come i verbi. Le parti invariabili del discorso sono:

Analisi grammaticale: Avverbio. L'avverbio serve a modificare il senso del nome, aggettivo o verbo che accompagna, oppure il significato di un'intera frase. L'avverbio può essere:

  • avverbio di modo: bene, come, così ecc...
  • avverbio di tempo: ieri, oggi, domani...
  • avverbio di luogo: qui, davanti, sopra...
  • avverbio di quantità: poco, molto...
  • avverbio di dubbio: forse, magari
  • avverbio di affermazione: certo, proprio...
  • avverbio di negazione: no, mai, nemmeno...
  • avverbio locuzioni avverbiali: sono formate da due parole (senza dubbio, all'improvviso ecc...)
     

Analisi grammaticale: Preposizione. La preposizione crea un legame tra parole e frasi, per esempio introduce un complemento. Le preposizioni sono:

  • preposizioni semplici: di, a, da, in, con, su, per, tra, fra
  • preposizioni articolate: combinate con gli articoli, per esempio della (di +la), al (a + il) ecc...
     

Analisi grammaticale:Interiezioni o esclamazioni. Indicano stupore, paura, felicità e così via (ehi, uffa, evviva ecc..).
 

Analisi grammaticale: Congiunzioni. Uniscono più frasi o più elementi di una frase: è, anche, inoltre, perché, oppure, ma, però, tuttavia, cioè, ecc...
 

ANALISI GRAMMATICALE: PARTI VARIABILI DEL DISCORSO. Le parti variabili del discorso sono tutte le parole formate da una radice e da una desinenza che cambia (maschile o femminile, singolare o plurale). Esse sono:

Analisi grammaticale: Nome. Il nome indica animali, persone o cose. Esso può essere:

  • nome proprio: Marta, Alessandro...
  • nome comune: di cosa (bottiglia), di persona (professore), di animale (gatto)
  • nome concreto: pasta
  • nome astratto: tristezza
  • nome composto: pescecane
  • nome individuale: donna
  • nome collettivo: classe
  • nome primitivo: acqua
  • nome derivato: acquazzone (derivato da acqua)
  • nome alterato: accrescitivo (quadernone), diminutivo (quadernino), vezzeggiativo (quadernetto), dispregiativo (quadernaccio)
     

Analisi grammaticale: Pronome. Sostituisce il nome. Ci sono diverse categorie di pronome:

  • pronome personale: io, tu, noi...
  • pronome relativo: che, il quale, cui...
  • pronome possessivo: mio, tuo, vostro
  • pronome dimostrativo: questo, quella, stesso...
  • pronome indefinito: nessuno, qualcuno, niente...
  • pronome numerale: uno, sette, nove
     

Analisi grammaticale: Articolo. L'articolo si mette davanti al nome, e può essere:

  • determinativo: il, lo, la, i, gli, le
  • indeterminativo: un, una, un', uno
     

Analisi grammaticale: Aggettivo. L'aggettivo indica qualcosa in più all'interno della frase. Esso può essere:

Aggettivo Qualificativo. Indica una qualità (noioso, fantastico, interessante) e può avere:

  • grado positivo (bello)
  • grado comparativo: di maggioranza (più bello), di minoranza (meno bello) di uguaglianza (bello come)
  • grado superlativo: assoluto (bellissimo), relativo (il più bello)


Aggettivo Determinativo. Precisa di un nome il possesso, la posizione, la quantità o il numero. Può essere:

  • possessivo: mia, tuo, nostri
  • dimostrativo: quello, stesso
  • indefinito: nessuno, ciascuno
  • numerale: cardinale (uno, sette, cinque) ordinale (secondo, quarto)
  • interrogativo: quale?
  • esclamativo: quanti!
     

Analisi grammaticale: Verbo. È la parte principale della frase, il fulcro attorno cui ruota tutto. Del verbo dobbiamo precisare:

  • coniugazione: I (-are), II (-ere), III (-ire)
  • modo: finito (indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo) indefinito (infinito, participio, gerundio)
  • persona: I, II, III singolare, I, II, III plurale
  • tempo: semplice (presente, imperfetto ecc..) composto (passato prossimo ecc..)
  • forma: transitiva (attiva, passiva, riflessiva), intransitiva

N.B. Ricorda che i verbi essere e avere hanno coniugazione propria!
 

COME SI FA L'ANALISI GRAMMATICALE: GUIDA ED ESEMPIO. A questo punto, una volta memorizzati tutti gli elementi della frase, possiamo procedere con l'analisi grammaticale. Prendiamo come esempio una frase e seguiamo poi i seguenti passaggi:

La nonna ha comprato un libro nuovo a sua nipote.


1. Leggiamo e isoliamo gli elementi della frase:

La/ nonna/ ha comprato/ un/ libro/ nuovo/ a/ sua/ nipote.


2. Analizziamo gli elementi cosi come vengono:

• La: articolo determinativo, femminile, singolare

• nonna: nome comune di persona, femminile, singolare

• ha comprato: voce del verbo "comprare", modo indicativo, tempo passato prossimo, III persona singolare, transitivo attivo, I coniugazione.

• un: articolo determinativo, maschile singolare

• libro: nome comune di cosa, maschile singolare

• nuovo: aggettivo qualificativo, maschile singolare

• a: preposizione semplice

• sua: aggettivo possessivo, femminile, singolare

• nipote: nome comune di persona, femminile, singolare


3. Alcuni accorgimenti:

Per poter fare una buona analisi grammaticale, ricorda di:

- memorizzare bene quali sono le parti variabili e invariabili del discorso

- fare attenzione a non confondere congiunzioni e avverbi (se hai dubbi, consulta il dizionario)

- di nomi, aggettivi, articoli, pronomi precisare genere e numero 

- riguardo ai verbi, indicare sempre il tempo, la persona, il modo, la coniugazione e la forma.

Commenti

Commenta Come si fa l'analisi grammaticale.
Utilizza FaceBook.