Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come sottolineare: i segni in più da usare

COME SOTTOLINEARE: I SEGNI IN PIU’ DA USARE. Quando si parla di metodo di studio, il momento in cui occorre sottolineare parti del testo per individuare i concetti chiave e le informazioni più importanti è fondamentale dato che favorisce sia la memorizzazione che il ripasso. Apparentemente è un’operazione semplice ma in realtà anche sottolineare è un'arte! Per sottolineare bene, infatti, non basta tirare linee colorate a caso, ci vuole un metodo preciso per riuscire a sintetizzare le indicazioni importanti che devono essere memorizzate in modo tale che possano essere recuperate semplicemente con uno sguardo.
Imparare a sottolineare per studiare fa guadagnare tempo e soprattutto rende qualitativamente migliore il nostro studio. In questo articolo vi parleremo dell’esistenza di alcuni segni e simboli grafici che possono integrare il lavoro di sottolineatura rendendo ancora più facile il ripasso. Intanto, una ripassatina è sempre utile, perciò prima leggete questo articolo, date un'occhiata qui e ripassate le basi: Come sottolineare un libro


METODO DI STUDIO: COME SOTTOLINEARE PER STUDIARE. Se avete letto il nostro articolo su come sottolineare sapete già come muovervi e, quindi, sapete già che è importantissimo riuscire a distinguere le informazioni principali da quelle secondarie e perciò è meglio non sottolineare troppo o sempre allo stesso modo. Quando si termina la fase di sottolineatura come si procede? Prima di iniziare ad estrapolare le informazioni da memorizzare e a fare schemi o riassunti, è meglio prendersi un po’ di tempo per rielaborare quanto fatto. Perché, vi starete chiedendo? Per prima cosa avrete la possibilità di rileggere le parti che vi sono sembrate importanti e, in secondo luogo potrete apporre delle note, delle considerazioni, potete iniziare a fare dei collegamenti tra le risorse a disposizione, porvi delle domande sul testo ecc.. tutte queste operazioni corrispondono a tutti gli effetti alla fase di rielaborazione della sottolineatura. Ma in che cosa consiste? Vediamolo insieme nel dettaglio.


COME SOTTOLINEARE: I SEGNI GRAFICI TI AIUTANO A RIELABORARE I CONCETTI! Ci sono alcuni segni che possonoaiutarci a sottolineare meglio: simboli codificati da aggiungere, frasi appuntati al margine, titoletti alternativi... Come si procede? Per evidenziare ulteriormente dei concetti chiave ti consigliamo di utilizzare sempre gli stessi segni. I simboli che sceglierai devono essere facili da ricordare e da eseguire e devono essere distinguibili l'uno dall'altro. Ecco alcuni esempi:

  • potete utilizzare questo segno > per evidenziare la parola chiave
  •  una freccetta invece può indicare un collegamento tra diverse parole o concetti chiave
  • ≠ o ₌ sono due simboli per indicare differenze o affinità tra concetti e informazioni
  • il punto interrogativo ? può essere utilizzato quando non si comprende a pieno il concetto o non si conoscono alcune parole e si ha intenzione di tornarci sopra in seguito o di chiedere aiuto al prof o ai compagni. In questo caso è sempre meglio scrivere a matita in modo da poter poi cancellare.
  • utilizzate questo segno ! quando un concetto è importante e da imparare
  • Utilissimo è cerchiare le parole, tracciare due righe sotto una parola chiave ma anche aggiungere delle brevi frasi e  commenti sul margine bianco del foglio o su un post-it da attaccare al libro se non si ha tanto spazio per scrivere. Tutti questi mezzi grafici servono per aiutare a schematizzare ancora e meglio per favorire la memorizzazione e il ripasso finale.

Un consiglio in più?

Commenti

Commenta Come sottolineare: i segni in più da usare.
Utilizza FaceBook.