Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come studiare col caldo: metodi salva-esame

COME STUDIARE COL CALDO: METODI SALVA ESAME. L’estate è alle porte e inizia a farsi sentire il desiderio di una vacanza che ti allontani un po’ dai libri. Ma, ahinoi, prima bisogna portare a termine la Maturità se sei uno studente dell’ultimo anno delle superiori o gli esami della sessione estiva, la più crudele per gli studenti universitari. Studiare col caldo è davvero impossibile: l'afa inizia a farsi sentire e con lui arrivano stanchezza e spossatezza. Quanto vorresti avere a disposizione una macchina del tempo per catapultarti in spiaggia ad agosto? Purtroppo dobbiamo fare i conti con la realtà, la fantascienza la lasciamo alle grandi produzioni cinematografiche. Però possiamo alleggerire i tuoi compiti da studente diligente, che ne dici? È proprio il caso di trovare qualche rimedio scaccia caldo e che possibilmente aiuti a trovare la voglia di studiare! Ecco perciò le nostre idee e i nostri consigli per studiare in estate: speriamo ti siano d’aiuto!
Leggi anche: Come studiare in estate


STUDIARE COL CALDO? IMPRESA POSSIBILE! Per un po’ non potrai rispondere alla fatidica domanda “dove andrai in vacanza” perché sarai super impegnato con lo studio! Rimandiamola a tempi migliori, intanto cerchiamo di capire come affrontare lo studio con il caldo cercando di riuscire nell’impresa! Allontana i pensieri estivi: ai tuffi al mare ci penserai solo in un secondo momento, quando avrai portato a casa i risultati sperati! Vediamo insieme i trucchi salva esame nella sessione estiva:

  • Prima di tutto, concentrati! È vero, i pensieri si rincorrono, ma cerca di tenerli a bada! Bisogna trovare un luogo adatto per studiare: cerca un posto tranquillo e ben ventilato, in modo da non soffrire troppo il caldo. Tieni a portata di mano un ventilatore e non dimenticare di idratarti, in modo da essere sempre vigile. L’acqua è uno strumento essenziale, ma non berla ghiacciata, rischi un doloroso mal di pancia! Se vuoi, puoi anche scegliere un luogo all’aria aperta, possibilmente non la spiaggia se abiti al mare... Potresti venire inesorabilmente attratto dal mare! Non riesci a concentrarti? E' proprio il caso di rimediare, perciò leggi: Come trovare la concentrazione per studiare
  • Interrompi per una pausa lo studio e approfittane per consumare uno snack leggero o un succo di frutta. Consigliatissima è la frutta o uno yogurt, in modo da non appesantirvi troppo! Sei il tipo che per sfogarsi ingurgita cibi pesanti? No no, non ci siamo, ecco la dieta giusta: Alimenti che aiutano la memoria: 7 cibi che fanno bene
  • Sì a momenti di svago, ti aiutano a gestire meglio l’ansia e a scacciare da corpo e mente le tossine negative, perciò dedica una mezz’ora di tempo ad una passeggiata o ad uno sport! È vero che devi studiare, ma cerca di mantenere le sane abitudini di base! Le pause sono fondamentali, purchè fatte nel modo giusto:10 modi per fare una pausa e riattivare il cervello.
  • Vestiti comodo e leggero, con vestiti anticaldo. Se hai bisogno, fai una doccia per ricordare quanto è bello sentire un po’ di acqua fresca addosso. Spezzerà un po’ e poi potrai tornare bello fresco con la testa sui libri!
  • Sì, assolutamente sì ad un breve e corroborante sonnellino pomeridiano, giusto per ricaricare le batterie. Che non sia lungo più di una mezzora però…
  • La logica della pianificazione prevede una razionale tabella di marcia, in modo da stabilire le priorità, soprattutto se il materiale per gli esami è tanto! Valuta cosa fare giorno per giorno però: capita che ci siano giornate no ed è inutile intestardirsi sui libri, sarebbe controproducente! Perciò cerca di capire cosa è meglio per te, questo vale sempre, non solo d’estate! Ecco come fare una tabella di marcia!
  • Sì a poche distrazioni, magari verso sera per staccare un po’. Magari non concentrare l’argomento su quanto hai studiato o quanto ti resta ancora da fare, sarebbe deleterio. Le pause servono per staccare! Cerca altri argomenti di conversazione, gioverà a te e ai tuoi interlocutori. Sai, l’atteggiamento è un altro fattore che conta davvero: sii positivo, è pur sempre un esame, se non va benissimo non è la fine del mondo e puoi recuperare. Se invece sei di Maturità è il momento di dare tutto quello che puoi, quindi magari le distrazioni rimandale a dopo il colloquio finale! Per sicurezza, meglio leggere: Metodo di studio: le 7 peggiori fonti di distrazione
     

METODO DI STUDIO: TUTTI I CONSIGLI. Ma non finisce qui, scopri tutti i nostri consigli su come studiare e memorizzare i concetti!

Commenti

Commenta Come studiare col caldo: metodi salva-esame.
Utilizza FaceBook.