Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Serena De Domenico

Come superare il trauma della sveglia dai primi giorni di scuola

PRIMO GIORNO DI SCUOLA: COME SUPERARE IL TRAUMA DELLA SVEGLIA. Qualcuno di voi sarà tornato a scuola da oltre una settimana, i più fortunati hanno ripreso zaini e diari solo da qualche giorno. Ma un sentimento comune lega gli studenti di tutta Italia e non solo: l'odio per la sveglia. Svegliarsi al mattino è un trauma e spesso ci svegliamo di pessimo umore.

Non perderti: Anno scolastico 2016-2017: tutte le date

 

RIENTRO A SCUOLA: COME SUPERARE IL TRAUMA. Ecco i nostri consigli per svegliarsi al mattino nel modo migliore e superare il malumore.

Sveglia!!!! - Girarvi dall'altra parte serve a poco. Quando la sveglia suona è necessario alzarsi dal letto. Arrivare tardi a scuola farà solo arrabbiare i prof e peggiorerà il vostro umore.

Respira - Una volta in piedi fa un bel respiro. Il respiro è energia, servirà a farti buttare fuori tutti i sentimenti negativi che nutri dentro: rabbia, noia, ansia.

Pensa positivo - Non concentrarti sul fatto che stai andando a scuola. Pensa che stai per rivedere i tuoi compagni più simpatici e che la ricreazione non è lontana.

Fai una doccia - Tiepida è l'ideale. Usa il tuo bagnoschiuma preferito. Risorgerai!

Fai colazione - Andare a scuola senza fare colazione è una pessima abitudine. Preparati una colazione sana e nutriete che provveda ai tuoi bisogni energetici.

Curati - Se sei di malumore la barba incolta non aiuterà di certo. Neppure quel colorito spento o i capelli arriffati. Che siate boys o girls non importa. Fatevi belli per andare a scuola. Vedersi al top è sempre un modo per sentirsi meglio.

Sorridi - Il mondo non è poi così orrendo!

Evita le persone negative - Se l'umore non è al top evita compagni lamentosi, pessimisti storici, ed eroi consumati. Circondati solo di persone positive e... buona giornata!

Leggi anche: Calendario scolastico 2016-2017: inizio scuole e vacanze

Commenti

Commenta Come superare il trauma della sveglia dai primi giorni di scuola.
Utilizza FaceBook.