Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Copiare a scuola

Chi di voi non ha mai copiato a scuola?
I metodi sono quelli ormai conosciuti: suggerimenti dal compagno di banco "secchione", bigliettini nascosti dentro le scarpe e nei posti più impensabili, fino all'Ipod dei giorni nostri, dentro il quale è possibile nascondere dei file scritti al computer.
L'argomento diventa ancora più infuocato ora che si avvicina l'esame di maturità. Si è cercato di limitare in ogni modo il "fenomeno", vietando cellulari e palmari, ma a quanto sembra si continua sempre a copiare, spesso anche con la complicità dei professori che non vogliono penalizzare i propri alunni all'ultimo momento.
Infatti, da un nostro sondaggio effettuato l'anno scorso dopo l'esame di maturità, ben il 78% dei partecipanti ha affermato di avere ricevuto almeno un suggerimento durante l'esame.
Lo stesso Montezemolo, presidente di Confindustria (oltre che di Fiat e Ferrari), davanti alla platea degli studenti della LUISS ha affermato: "A scuola ero campione mondiale di copiatura e questo dimostra che anche chi copia ha speranza". Sicuramente molti studenti avranno tirato un sospiro di sollievo. «Credo di non avere rivali per tecniche e sofisticatezza », ha proseguito Montezemolo, «trovavo sempre il modo per mettermi vicino a uno bravo e generoso che mi permettesse di copiare».

Voi invece come vi comportate? Copiate? Avete un metodo particolare?

Partecipate al sondaggio e alla discussioni sul forum!

Commenti

Commenta Copiare a scuola.
Utilizza FaceBook.