Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Cristiani e musulmani pregano insieme a scuola dopo gli attentati di Parigi

ATTENTATO DI PARIGI: IN ITALIA SI PENSA ALLA PACE. Cristiani e Musulmani pregano insieme a scuola dopo gli attentati di Parigi. E' accaduto all'interno dell'Istituto Tecnico Industriale Michele Maria Milano di Polistena, centro in provincia di Reggio Calabria.

Al Michele Maria Milano studiano 34 ragazzi egiziani, "perfettamente integrati", spiega a 'La Repubblica' il preside della scuola, Francesco Mileto. "Delle splendide persone che si stanno facendo amare da tutti".

Leggi anche: Attentato di Parigi: riassunto e approfondimento

Dopo quanto accaduto venerdì a Parigi, mentre era in corso una manifestazione a cui hanno partecipato molti dei loro compagni, i ragazzi si sono riuniti in una unica classe. Hanno pregato insieme agli studenti cristiani ed hanno discusso su quanto era successo poche ore prima nella capitale francese.

L'iniziativa è stata presa dalla fondazione "Misr El Kheir" del Cairo, il cui delegato, Hussen Rashwan, ha sottolineato la fratellanza fra Islam moderato e civiltà occidentale.

I ragazzi frequentano l'ora di religione insieme ai compagni cattolici. Lezioni nelle quali vengono confrontati brani della Bibbia e del Corano.

Ed in questi giorni è stato automatico recitare un brano del libro sacro: "Chi uccide un uomo merita l'inferno".

 

 

Tags:

Commenti

Commenta Cristiani e musulmani pregano insieme a scuola dopo gli attentati di Parigi.
Utilizza FaceBook.