Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Angela Ardizzone

Debiti scolastici: ultimi giorni per ripassare

DEBITI SCOLASTICI: COME RIPASSARE PRIMA DELL'ESAME DI RIPARAZIONE. Mancano pochissimi giorni: in queste settimane la missione di molti studenti sarà reuperare i debiti scolastici con cui sono stati promossi a giugno per essere ammessi alla classe successiva. Alcuni si saranno dati da fare nel corso di questi mesi estivi, altri invece hanno rimandato di volta in volta lo studio, e ora si ritrovano tutto il programma da studiare e ripetere. In ogni caso, questi ultimi giorni sono fondamentali per il recupero dei debiti formativi: vediamo allora come fare per ripassare tutto il programma e come allenarsi per superare l'esame di riparazione!

Leggi anche: Come trovare metodo di studio


 

DEBITI FORMATIVI: COME RIPASSARE IL PROGRAMMA DA RECUPERARE. Per chi ha già studiato nel corso di questi mesi estivi, bisogna solamente dare un ultimo sguardo agli argomenti, magari ripetendo meglio quelli con cui abbiamo avuto più difficoltà, e soprattutto, nel caso in cui i debiti scolastici riguardassero matematica, latino, greco, chimica ecc..., è necessario anche allenarsi con esercizi o traduzioni. Dunque, sfruttiamo al meglio questi ultimi giorni e organizziamo come si deve le nostre giornate di studio:
 

1. Organizzare bene gli argomenti. Per un ripasso efficiente occorre innanzitutto organizzarsi bene durante la giornata: al mattino, poiché siamo più freschi, ripassiamo la teoria, leggendo, ripetendo e appuntando i concetti principali per il ripasso finale. Il pomeriggio invece dedichiamoci ad esercizi, traduzioni, temi. Poi, se l'esame di riparazione si baserà su domande a risposta multipla o aperta, facciamone un po' al giorno.

2. Come ripetere? Durante il ripasso dobbiamo assicurarci di riuscire a ricordare tutto, in particolare gli argomenti su cui l'insegnante insiste di più. Partiamo allora da quelli, e cerchiamo di studiarli nei minimi dettagli. Se durante l'anno non abbiamo preso appunti, chiediamoli a qualche compagno di fiducia, così da integrare ciò che c'è sul libro. Appuntiamo poi i concetti principali facendo uno schema, in modo da ripassare velocemente qualche giorno prima. Ripetiamo a voce alta, e quando siamo sicuri andiamo avanti con il resto. 

3. Esercizi e traduzioni. Il pomeriggio, come abbiamo detto, lo dedicheremo ad esercizi, traduzioni e temi. Riguardo gli esercizi di matematica, chimica, fisica ecc..., durante gli ultimi giorni svolgiamone uno per ogni tipologia: se qualcuno non riusciamo proprio a svolgerlo, chiediamo spiegazione ad un insegnante privato o a qualcuno che conosciamo, in modo da comprendere i passaggi e non avere problemi durante l'esame di riparazione. 

Riguardo le traduzioni (latino, greco o lingue moderne), ci vuole un allenamento giornaliero, altrimenti si rischia di non terminare in tempo la traduzione durante la prova, oppure di non riuscire a comprendere alcune frasi.

Anche per i temi occorre molto allenamento: più scriviamo, più diventeremo veloci e bravi ad esprimere i nostri pensieri. 
 

4. Ripasso finale. L'ultimo step per recuperare i nostri debiti scolastici è il ripasso finale: qualche giorno prima dell'esame di riparazione prendiamo tutto il programma e ripassiamo tutto dall'inizio alla fine. Svolgiamo esercizi, temi e traduzioni, alleniamoci a rispondere a qualche domanda. Adesso siamo pronti per affrontare l'esame e superare il debito formativo!

Non perderti: 

Commenti

Commenta Debiti scolastici: ultimi giorni per ripassare.
Utilizza FaceBook.