Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Decameron: le novelle più importanti. Giornate 6-10

DECAMERON: LE NOVELLE PIU’ IMPORTANTI- Continuiamo con i riassunti delle novelle più importanti del Decameron di Boccaccio. Prosegue il nostro percorso: siamo arrivati alla sesta giornata di isolamento nella casa di campagna e i dieci ragazzi continuano vicendevolmente a raccontarsi storie. Ecco le novelle delle giornate che vanno dalla sesta alla decima e ultima giornata. Per i riassunti precedenti devi assolutamente leggere i nostri riassunti precedenti:

(Foto: Ed. Mondadori)

 

RIASSUNTO NOVELLE DECAMERON PIU' IMPORTANTI: Il Decameron ha una struttura simmetrica: la prima novella della prima giornata è quella di Ser Ciappelletto, il peggior uomo che sia mai esistito sulla terra; l’ultima della decima giornata ha per protagonista Griselda, donna di somma virtù. Vediamole nel dettaglio: ti forniremo qualche informazione e il riassunto breve della trama.

  • Riassunto novelle Decameron Cisti il fornaio - sesta giornata, seconda novella
    Narratore:Pampinea
    Tema della giornata: le risposte argute e la loro efficacia
    Regina: Elissa
    Trovi il riassunto dettagliato nell'articolo linkato qui sopra. Buona lettura!
  • Riassunto novelle Decameron Chichibio e la gru - sesta giornata, quarta novella.
    Narratore: Neifile
    Tema della giornata: le risposte argute e la loro efficacia
    Regina: Elissa
    Currado Gianfigliazzi, un gran signore, ricco e amante della caccia, viveva a Firenze. Un giorno riuscì a catturare una gru, e la consegnò al suo cuoco, Chichibio. Mentre la gru cuoceva sullo spiedo si sparse tutt’intorno un profumo di arrosto che attirò una servetta di cui Chichibio era invaghito. Questa allora chiese a Chichibio una coscia del volatile ma egli rispose che non poteva dargliela. La ragazza, indispettita, lo minacciò sul piano affettivo e al cuoco non rimase che accontentarla. Quella sera si tenne una bella cena con degli ospiti, e Currado, vedendo che alla gru mancava una coscia, chiese spiegazioni: il cuoco per difendersi disse che le gru avevano una sola gamba. Allora Currado decise di sfidare il cuoco a dimostrargli, all’alba del giorno seguente, la veridicità delle sue parole. Così al mattino si recarono al lago dove le gru riposavano poggiate su una sola zampa. Proprio mentre Chichibio cominciava a credersi salvo Currado lanciò un forte grido: tutte le gru presero il volo mostrando così entrambe le zampe. Al che il cuoco rispose al suo padrone che, se avesse lanciato un urlo simile la sera prima, anche quella gru avrebbe mostrato entrambe le zampe. Currado sorpreso e divertito da quella battuta decise allora di perdonare il cuoco.
  • Riassunto novelle Decameron Gianni Lotteringhi - settima giornata, prima novella
    Narratore: Emilia
    Tema della giornata: beffe fatte dalle donne ai loro mariti
    Re: Dioneo
    Gianni Lotteringhi, di Firenze e cardatore della lana, uomo pio e molto religioso, spesso era  preso dal lavoro tanto da trascurare la moglie, Monna Tessa. Quest’ultima era innamorata di un certo Federigo e dal momento che lei viveva in una villa un po’ fuori città e il marito tornava poco a casa, per cenare e a dormire, spesso incontrava l’uomo di nascosto. Il segnale era semplice: nella vigna c’era un teschio d’asino su un palo e quando il muso era rivolto verso Firenze voleva dire che il marito non era in villa, altrimenti significava che c’era. Una volta capitò che un contadino, che passava per caso, spostò il muso: Federigo non sapendo che Monna Tessa era a letto con il marito bussò tre volte come al solito; il marito si svegliò, ma Monna Tessa gli disse che erano i fantasmi e che conosceva una lode per scacciarli; nel frattempo fece cenno a Federigo di andarsene, così il marito credulone prestò fede alle parole della donna.
  • Riassunto novelle Decameron Calandrino, Bruno e Buffalmacco - ottava giornata, terza novella
    Narratore: Elissa
    Tema della giornata: Le beffe di ogni genere
    Re: Dioneo
    Il protagonista è il pittore Calandrino, vittima di una burla di Maso del Saggio e dei suoi compagni che gli raccontarono che vicino Firenze c’era un fiume dove si trovavano pietre nere che davano l’invisibilità. Calandrino decise di cercarle con due suoi amici, Bruno e Buffalmacco, che però capirono subito lo scherzo e decisero comunque di accompagnarlo.  Al momento giusto, dunque, come stabilito, vedendo Calandrino carico di pietre, i furbastri finsero di non vederlo più. Calandrino pensò di essere invisibile e, quando i due amici iniziarono a tirare sassi verso di lui, dovette soffrire in silenzio per non farsi scoprire. La moglie di Calandrino però non era stata avvertita dai due amici burloni, e quando vide Calandrino gli parlò: allora egli, pensando che la moglie gli avesse tolto l’invisibilità, la picchiò. Bruno e Buffalmaccoi lo andarono a trovare a casa e videro la moglie malconcia e lui adirato. I due allora svuotarono il sacco e riuscirono a riappacificare marito e moglie.
  • Riassunto novelle Decameron La badessa e le brache del prete - nona giornata, seconda novella
    Narratore: Elissa
    Tema della giornata: libero
    Regina: Emilia
    Isabetta, bella e giovane suora che vive in un convento lombardo, un giorno conosce un giovane di cui si innamora ricambiata. Tra loro nasce una relazione.Tramite un passaggio nascosto, il giovane si introduce nel convento fino alla camera di Isabetta. Uno sfortunato giorno però la giovane suora viene vista dalle altre suore, che decidono di chiamare la badessa e di cogliere Isabetta in fallo. Bussano alla porta della badessa che però nasconde nella camera un prete. Quest'ultima si veste in fretta e per sbaglio si mette le brache del suo amante al posto del velo, esce dalla sua camera ma le altre suore non notano l’errore. Dopo aver colto Isabetta sul fatto le altre la vogliono punire, ma essa fa notare alla badessa le brache e lei, messa alle corde, non solo non la punisce ma rende possibili le visite notturne nell’invidia delle altre suore che non avevano nessuno da invitare.
  • Riassunto novelle Decameron Griselda - decima giornata, decima novella
    Narratore: Dioneo
    Tema della giornata: le azioni liberali e magnificenti
    Re: Panfilo
    Nell'ultima novella viene raccontata la storia del marchese di Saluzzo che sposa Griselda malvolentieri. Griselda, figlia di un popolano, viene sottoposta dal marchese a struggenti prove di fedeltà: il marchese finge di avergli ucciso i figli, finge di non essere più innamorato di lei e le porta dentro casa una donna facendola passare per la sua amante e finge addirittura di risposarsi. Dopo ben dodici anni, con i figli ormai grandi e maritati, svela tutto a Griselda e con lei trascorre la vecchiaia.
     

DECAMERON: TUTTO PER STUDIARE- Hai bisogno di un riassunto del Decameron di Boccaccio? Ecco per te i nostri appunti: 

E altri appunti che possono esserti utili per studiare o svolgere temi a casa o in classe: 

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Hai bisogno di una mano per i compiti delle vacanze di Natale o in altri periodi dell'anno? Ecco alcuni link per studiare:

Commenti

Commenta Decameron: le novelle più importanti. Giornate 6-10.
Utilizza FaceBook.