Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Divina Commedia: Riassunto Paradiso

DIVINA COMMEDIA: RIASSUNTO DEL PARADISO. Quando si tratta di Divina Commedia è difficile ricordare tutto chiaramente: troppi nomi, peccatori, uomini di fede, incontri di Dante con personaggi a lui contemporanei. Insomma, è davvero complicato riuscire a districarsi tra i versi delle tre cantiche e, soprattutto, riuscire a ricordare i singoli canti. Per questo motivo abbiamo pensato di agevolarti proponendoti i riassunti dell'intera opera: qui ci occuperemo dei riassunti di tutti i canti del Pardadiso, la cantica in cui termina il viaggio immaginario di Dante in compagnia di Beatrice.

(Foto: Ed: Mondadori)

RIASSUNTO  PARADISO DIVINA COMMEDIA: TUTTI I CANTI. Facciamo un inquadramento generale dell'opera. La divina Commedia è stata scritta da Dante tra il 1304 e il 1321 in lingua volgare fiorentina. E' uno splendido spaccato della vita medioevale ai tempi di Dante, e rappresenta, per ogni studente, un tassello importantissimo della preparazione scolastica. Perciò ora, passiamo al riassunto dei singoli canti, dal primo al trentatreesimo.

  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto I: Dante invoca Apollo (Dio) per poter cantare il Paradiso. Sta salendo e si meraviglia. Beatrice gli spiega la struttura dell’universo: tutte le cose sono attratte, per gradi, da Dio, anche se possono deviare. Poiché è ormai purificato, Dante non potrebbe non salire in cielo.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto II: Dante in compagnia di Beatrice arriva nel cielo della Luna. Cielo della Luna. Beatrice discute le diverse teorie sulle macchie lunari.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto III: Spiriti mancanti ai voti. Un’anima guarda con attenzione Dante e si presenta: è Piccarda Donati, sorella di Corso e Forese; da suora, il fratello la costrinse, senza sua volontà, al matrimonio. Mostra poi l’anima di Costanza d’Altavilla, imperatrice e madre di Federico II.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto IV: Beatrice nega la reincarnazione delle anime. Spiega poi che Piccarda e Costanza, pur non essendo colpevoli, non ebbero la forza di ribellarsi al male, perciò sono solo nel I cielo, il più lontano da Dio.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto V: Beatrice spiega meglio la natura del voto. Salgono nel cielo di Mercurio, dove si trovano le anime di quelli che operarono bene, ma più per la loro gloria che per quella di Dio.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto VI: L’imperatore Giustiniano narra di essere stato eretico, poi convertito da papa Agapito, dedicandosi alla stesura del Codice che porta il suo nome. Esalta la storia romana con le guerre repubblicane, le imprese di Cesare, la nascita dell’Impero per volontà di Dio. Condanna poi sia i guelfi sia i ghibellini che separano l’Impero. Mostra l’anima di Romeo da Villanova, che governò bene ma ottenne ingratitudine ed esilio: una palese figura di Dante. Con il Sesto del Paradiso, si chiude il crescendo dei tre canti sesti: Ciacco, Firenze; Sordello, l’Italia; Giustiniano, l’Impero.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto VII: Giustiniano aveva detto che Roma, crocifiggendo Cristo, compì la giustizia di Dio, mentre gli Ebrei furono puniti da Tito. Beatrice piega la necessità della crocifissione per redimere l’umanità.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto VIII: Cielo di Venere. Carlo Martello, principe angioino e amico di Dante, ricorda i troni di Provenza, Sicilia e Ungheria cui sarebbe stato destinato, se non fosse morto giovane. Spiega il concetto di ereditarietà e influenza astrologica.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto IX: Stesso cielo, con il poeta Folchetto di Marsiglia e la complessa figura di Cunizza da Romano, peccatrice e poi Santa.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto X: Salita nel cielo del Sole, spiriti sapienti. Essi si presentano in forma di corone danzanti. Si fa avanti l’anima di Tommaso d’Aquino [non ancora santo].
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XI: Cielo del Sole. Tommaso d’Aquino, domenicano, esalta san Francesco, narrandone la vita votata alla povertà; condanna poi la corruzione dei Domenicani.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XII: Bonaventura da Bagnoregio [non ancora santo], francescano, esalta san Domenico e la sua sapienza e religiosità, e condanna le divisioni dei francescani. Con questa disposizione chiastica, Dante, nei canti 11 e 12 cerca di riconciliare i due Ordini sempre rivali.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XIII: Tommaso spiega il concetto di sapienza. Salomone fu insuperabile, ma solo inteso come re. Bisogna dunque giudicare con molta prudenza le virtù umane, che solo Dio conosce davvero.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XIV: Salomone risolve il dubbio di Dante circa i corpi dopo la resurrezione. Si fa avanti una corona di fulgore rosso: sono i martiri caduti combattendo per la Fede.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XV: Cielo di Marte, martiri. Un’anima accoglie Dante, e dirà di essere Cacciaguida, trisnonno del poeta, morto combattendo nella Crociata con l’imperatore Corrado che lo aveva reso cavaliere. Egli esalta la piccola e onesta Firenze dei suoi tempi, e condanna la corruzione attuale.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XVI: Cacciaguida ricorda molte famiglie della Firenze antica.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XVII: Dante chiede all’avo spiegazioni sulle diverse profezie oscure che ha sentito nell’Aldilà. L’anima dice esplicitamente che il destino di Dante è l’esilio. Si separerà presto dagli altri guelfi bianchi e troverà accoglienza presso di Scaligeri di Verona, dove vedrà Cangrande. In questa figura s’intravedono i tratti del veltro a cui si fa riferimento nel I canto dell’Inferno. Infine Dante chiede se dovrà rivelare quello che ha visto, facendosi così dei nemici. Cacciaguida lo incoraggia, promettendogli la gloria.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XVIII: Altre anime di martiri combattenti: Giosuè, Orlando, Carlo Magno, Roberto Guiscardo… Salgono nel Sesto cielo, quello di Giove. Qui appaiono gli spiriti che in vita hanno praticato la giustizia; danzando, formano una scritta latina che significa “Amate la giustizia, voi che giudicate la Terra”.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XIX: Dante pone i suoi dubbi sulla predestinazione, e riceve la risposta di aver fiducia nella giustizia divina. Il canto si conclude con una fiera invettiva contro i re corrotti di tutta Europa.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XX: Dall’aquila giungono parole. Tra gli spiriti, vi sono re Davide, gli imperatori Traiano e Costantino, il re di Sicilia Guglielmo II il Buono e il troiano Rifeo. I due pagani Rifeo e Traiano ebbero tuttavia fede in Cristo, perciò sono in Paradiso. Torna il tema della predestinazione.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXI: Cielo di Saturno, spiriti contemplanti. Essi, luminosi, salgono e scendono da una scala fulgente. Una però si ferma vicino a Dante. Ciò è volontà incomprensibile di Dio. L’anima dice di essere san Pier Damiani, eremita, poi cardinale; e lancia un’invettiva contro i monaci e la Chiesa corrotti. Tutte le anime gridano di gioia.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXII: Dante incontra san Benedetto, e condanna i benedettini degeneri. Si sale nel Cielo delle stelle fisse. Dante invoca la sua costellazione nativa, i Gemelli. Dante dall’alto guarda la Terra.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXIII: Trionfo di Cristo. Finalmente Dante può contemplare Beatrice in tutta la sua bellezza, che però non è descrivibile. Mentre Cristo risale più in alto, appare Maria con gli Apostoli.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXIV: Appare san Pietro, che, invitato da Beatrice, sottopone Dante a un esame sulla Fede. Egli risponde con le Scritture e con il Credo, e viene approvato.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXV: Appare l’apostolo san Giacomo, che interroga Dante sulla speranza. Beatrice osserva che nessuno in Terra supera Dante in questa virtù. I beati approvano in coro. Appare san Giovanni, che prima nega di essere in cielo con il corpo come si crede, poi si prepara a interrogante Dante sulla carità.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXVI: Dante risponde, e viene approvato dai beati. Appare Adamo, cui Dante chiede: il peccato (aver rifiutato obbedienza a Dio), la data (6498 anni prima del 1300), quanto è rimasto nell’Eden (solo sette ore), la lingua che parlava (una lingua estinta).
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXVII: San Pietro condanna Bonifazio VIII per aver corrotto la Chiesa, fondata dal Sangue di Cristo. Presto però avverrà la redenzione degli uomini.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXVIII: Dio appare a Dante un punto luminoso circondato dai cerchi angelici. Dante chiede la dinamica dei cieli, e apprende che quello più piccolo è quello più dotato di virtù. Elenca le schiere degli angeli.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXIX: Dante chiede a Beatrice informazioni sulla natura degli angeli e la loro creazione e sulla ribellione dei demoni… Beatrice risponde che Dio creò liberamente gli angeli per amore, e che essi non hanno, come si pensa, le stesse qualità degli uomini.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXX: Si sale nel cielo Empireo. Dante vede le due schiere, gli angeli e i beati, come disposti in un anfiteatro. C’è un posto riservato all’imperatore Arrigo VII, che tenterà di salvare l’Italia, ma troverà la corruzione del papa Clemente V, e nel 1313 morirà.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXXI: Dante non vede più Beatrice, ma gli si fa vicino san Bernardo. Spiega che Beatrice è tornata al suo seggio di beata. Lo invita a prepararsi alla visione di Dio.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXXII: San Bernardo descrive la Candida rosa dei beati, divisa in credenti in Cristo venturo (Antico Testamento) e Cristo venuto (Nuovo). Bisogna pregare la Madonna perché a Dante sia concesso di vedere Dio.
  • Divina Commedia Riassunto Paradiso Canto XXXIII: San Bernardo prega la Madonna per Dante, che è ammesso a vedere Dio finché non smarrisce la vista e la coscienza.
     

DIVINA COMMEDIA: RIASSUNTO INFERNO. Ecco i riassunti, canto per canto, della prima cantica della Divina Commedia:

DIVINA COMMEDIA: RIASSUNTO PURGATORIO. Prosegui il tuo studio con la cantica del Purgatorio. Non perderti i nostri riassunti canto per canto:

RIASSUNTO DIVINA COMMEDIA: TUTTO PER STUDIARE- Quello di cui hai bisogno per studiare la Divina Commedia lo trovi qui:

TEMA SULLA DIVINA COMMEDIA. Cerchi un tema sulla Divina Commedia? Leggi:

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Studia insieme a noi grazie ai nostri riassunti:

Commenti

Commenta Divina Commedia: Riassunto Paradiso.
Utilizza FaceBook.