Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Errori in inglese

ERRORI IN INGLESE. C'è poco da fare, l'inglese è quella lingua che BISOGNA conoscere, anche se molti di noi commetto spesso gravi errori, di pronuncia, di battitura, di significato. Tanto per cominciare la scienza parla inglese (e così fanno in larga parte anche il cinema e la musica) e finché la Cina non deciderá di conquistarci tutti questa è ancora l'unica lingua su cui possono incontrarsi persone provenienti da Paesi diversi. In Italia l'inglese è ancora, però, un terreno scivoloso e capita che i più grandi non siano in grado di dare due indicazioni a un turista mentre il figlio quindicenne guarda serie su serie rigorosamente in lingua originale: in questa frattura, che a volte è culturale e altre è generazionale, si colloca tutta quella zona grigia di chi l'inglese lo mastica ma non lo "sa" o che lo conosce a livello scolastico ma non lo parla mai. Vediamo come ve la cavate voi con questa carrellata di errori in inglese degli italiani quando si cimentano in questa lingua! 

ERRORI IN INGLESE: QUALI SONO I PIU' DIFFUSI. E allora per voi una lista di errori in inglese che gli italiani commettono più spesso! 

  • Errori in inglese: Excuse me/Sorry. Non pensate di richiamare l'attenzione di qualcuno cominciando a gridare "Sorry!": anche se in italiano si usa dire "scusi", per esempio con il cameriere al quale si vuole chiedere il conto, in inglese l'espressione giustá è "excuse me", altrimenti sembrerete solo dei tipi eccentrici che si stanno scusando per non si sa bene cosa.
  • Errori in inglese:  Hello, I'm/Hello, it's... Quando rispondete al telefono dite ancora "pronto"? Questa formula è ormai diventata sempre più rara, con l'ID del chiamante che appare chiaramente sul display del cellulare, ma se ritorniamo un attimo indietro nel tempo ricorderemo che alcuni, quando rispondevano al telefono, dicevano "pronto, qui casa X" o "pronto, qui dottor Y". Se rispondete al telefono in Inghilterra o in America e volete comunicare chi ha risposto a chi vi ha chiamato non dite "Hello, I'm Marcello" (sembra che stiate cercando nuovi amici) ma "Hello, it's Marcello" come a dire "si sono proprio io, proprio quello che stavi cercando"
  • Errori in inglese: Before/Earlier e After/Later. In italiano si può dire "ci sono andato prima" o "l'ho fatto prima di cena" utilizzando sempre lo stesso avverbio "prima". In Inglese NO. Ricordatevi che se dite "before" dovete immaginare di poter rispondere alla domanda "before what" (cioè "prima di cosa"). Lo stesso discorso vale per After ("after what") e Later.
  • Errori in inglese: do/ make a mistake. Avete fatto un errore? Non fatene un altro e ricordate che in inglese la forma corretta è "to make a mistake"
  • Errori in inglese: angry/hungry. Se siete tirannosauri probabilmente nel momento in cui siete arrabbiati siete anche affamati e viceversa. Poiché immaginiamo che siate esseri umani ci permettiamo di ricordarvi che "hungry", detto con l'"h" aspirata vuol dire "affamato"... ma non mordeteci.
  • Errori in inglese: due negazioni affermano. In italiano potete dire "non voglio niente" ed essere certi di essere capiti, in inglese no. Se direte "I don't want nothing" starete affermando che volete qualcosa. Cosa?
  • Errori in inglese: to take a shower/ to make a shower. Se pensate che sia proprio ora di darvi una lavata e volete comunicarlo al mondo non dite "I'm going to make a shower": qualcuno potrebbe cercate di assumervi come muratore o idraulico. La forma corretta è "to take a shower", così come si dice "take a picture" nel caso vogliate chiedere a qualcuno di farvi una foto.
  • Errori in inglese: cosa sono i "pepperoni"?. Avete presente quando gli americani ordinano la pizza e chiedono una "pepperoni pizza"? Vi è gia saltato lo stomaco in gola all'idea di una pizza con i peperoni? Beh, sorvolando sul fatto che gli americani la pizza non sanno proprio cosa sia sappiate che i vostri amici stanno ordinando una pizza con il salame. Se poi chiamano il salame "pepperoni" vien da chiedersi cosa intendano quando parlano di mangiare un "salami", ma forse è meglio non indagare.
  • Errori in inglese: Stage/Internship. Avete presente tutte le volte in cui avete detto ad amici e parenti che state facendo uno stage (pronunciandolo "steig")? Ecco, se lo direte a un anglosassone quello penserá che stiate costruendo un palcoscenico per qualche spettacolo. Meglio sarebbe per tutti ricordare che quello che ormai viene chiamato "steig" in realtá ha una pronuncia francese, e si dice "stasg" con la "g" morbida e che se volete al vostro amico potete dire che state facendo un' "internship".
  • Errori in inglese: Scholar/Student. Se avete davanti a voi uno "Scholar" sicuramente quella persona è stato uno studente, ma la regola non vale al contrario: anche se questa parola ci riporta allo "scolaro di collodiana memoria in realtá stiamo parlando di un accademico, un ricercatore o comunque uno studioso. Non prendetelo sottogamba perché vi fa venire in mente l'abecedario.

Commenti

Commenta Errori in inglese.
Utilizza FaceBook.