Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

False friends list: 15 errori da non fare in inglese

FALSE FRIENDS LIST: 15 ERRORI DA NON FARE IN INGLESE- I falsi amici nascondono sempre delle insidie: ecco cosa capita quando una parola sembra quella che in realtà non è! È la classica buccia di banana perché i "falsi amici" costituiscono forse la trappola più comune nelle traduzioni. Parent che rievoca "parenti", Factory che ricorda "la fattoria"...... l'elenco potrebbe essere lunghissimo!
Secondo voi quali sono i più comuni? Ecco una lista di 15 false friends che facciamo quando traduciamo dall’inglese all’italiano.

LISTA FALSE FRIENDS- Indipendent che si traduce come indipendente, liberty con libertà. Ma funziona sempre così? Sarebbe facilissimo e tutti potremmo dire con orgoglio di conoscere alla perfezione l’inglese. Purtroppo però questa è una strategia che conta meno di zero. E soprattutto vale per pochissime parole. Quali sono allora gli errori più frequenti che commettiamo quando traduciamo o parliamo? Vediamo insieme alcuni esempi e la corretta traduzione: gli errori chiamati comunemente False Friends posso aiutare a imparare l’inglese (e anche uno di lingua anglofona a imparare l’italiano) correttamente!


PARENTS: GENITORI- E’ un errore molto comune, derivato proprio da una assonanza linguistica. È immediato tradurre parenti, ma ovviamente è un errore perché la parola parents indica i genitori e non tutti i familiari.


LIBRARY: BIBLIOTECA- E non certo libreria! In inglese libreria si traduce con bookshop, quindi library, nonostante la similitudine con la parola in italiano ha un diverso significato, nonostante sia associato ai libri.


COMICS: FUMETTI- E non comico, anche se alcuni fumetti fanno davvero ridere…ciò non toglie che diverso è il significato, perciò occorre usarlo nel giusto contesto.


COLD: FREDDO- E’ una parola che fa pensare subito al caldo ma che significa esattamente l’opposto!


EVENTUALLY: ALLA FINE- Per chi non conosce a fondo la lingua inglese viene da associare questa parola all’italiano, con il significato di "eventualmente". Non si tratta però dell’avverbio, ma il suo vero significato è "alla fine".


AUDIENCE: PUBBLICO- Questa è una parola ormai entrata di diritto soprattutto nel linguaggio televisivo. Spesso si parla di audience per indicare quanto pubblico ha assistito ad una data trasmissione. Perciò, di certo non significa udienza, che in inglese si dice hearing.


EDUCATED: COLTO- Non è esattamente il termine per indicare una persona educata, ma una persona ben istruita, colta. Educato di traduce con polite.


FACTORY: INDUSTRIA- La fattoria invece si traduce con la parola farm.


EDITOR: REDATTORE- L’editore perciò si traduce con publisher, mentre l’editor, per la lingua inglese,  è un curatore, un redattore!


ESTATE: PROPRIETA’- E’ un termine che si riferisce a proprietà immobiliari per esempio, e per nessuna ragione al mondo va associata alla stagione dell’estate! Non è quindi un altro vocabolo per indicare voglia di vacanza e solleone!


LUNATIC: PAZZO- Seriamente pazzo! E non uno che si alza con la luna storta. In italiano il termine lunatico (in inglese moody) è riferito ad un tipo di carattere!


NOVEL: ROMANZO- Non una novella, ma un vero e proprio romanzo.


PUZZLE:ROMPICAPO/ENIGMA- Per noi, invece è un gioco per passare il tempo: comporre un’immagine ricostruendola tramite minuscoli pezzettini.


BASKET: CESTINO- Lo sport della pallacanestro si dice basketball, anche se in effetti la palla si insacca in un cesto vero e proprio! Noi, in italiano, abbiamo preso in prestito la parola inglese e l’abbiamo effettivamente accorciata!


ATTIC: SOFFITTA- La capiamo agevolmente la differenza tra una soffitta e un attico, vero?

Se vuoi imparare l'inglese, ecco alcuni link che fanno al caso tuo:

Commenti

Commenta False friends list: 15 errori da non fare in inglese.
Utilizza FaceBook.